centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche

Seguici su:

Presentazione

La Struttura Complessa Cure Palliative Area Metropolitana eroga un servizio pubblico, gratuito, attualmente operativo in tutti i Distretti Sociosanitari della Asl 3 che ha come obiettivo primario quello di prevenire e contenere il più possibile i sintomi dolorosi e invalidanti che possono caratterizzare la fase terminale di malattie irreversibili come il cancro o di patologie all’apparato respiratorio, neurologico e cardiovascolare. Il servizio viene svolto prevalentemente a domicilio ed è attivato su richiesta del Medico di Medicina Generale, nel caso in cui la persona malata si trovi già a casa, oppure in seguito a dimissioni protette da un reparto ospedaliero, al termine del ciclo terapeutico.

Descrizione delle attività

L'attività di assistenza domiciliare specialistica è garantita, in ciascun distretto, da nuclei distrettuali di cure palliative costituiti da un medico e personale Infermieristico / operatori socio sanitari dotati di competenze in cure palliative di livello specialistico.

Le principali attività della struttura

  • Erogazione diretta di cure palliative prevalentemente a domicilio e negli altri setting previsti dai Lea, attraverso valutazioni multidimensionali (Vmd) , stesura di piani di assistenza individualizzati (Pai) e monitoraggio costante dei processi di cura, anche con strumenti validati multidisciplinari (Ipos)
  • Dimissioni protette per la presa in carico anche attraverso consulenze precoci intraospedaliere al fine di individuare il percorso più appropriato al soddisfacimento dei bisogni del malato (domicilio/Hospice)
  • Attività ambulatoriale di cure palliative, sia attraverso ambulatori territoriali, in particolare nelle zone rurali/extraurbane, per favorire una sanità a “Km 0 “, sia attraverso lo sviluppo di percorsi interdisciplinari di collaborazione con le oncologie ospedaliere implementando attività di  “cure simultanee e precoci”
  • La struttura esegue vigilanze presso le strutture Hospice e assistenza domiciliare convenzionata “Fondazione Ghirotti”
  • La struttura valuta e autorizza la presa in carico a domicilio sulla base di criteri di trasparenza, appropriatezza e priorità clinica dell’erogatore convenzionato “Fondazione Ghirotti”
  • valutazione specialistica, domiciliare e ospedaliera, al fine dell’inserimento in struttura residenziale Hospice fino al ricovero dell’assistito
  • controllo e remunerazione delle attività erogate agli utenti da parte delle strutture in convenzione secondo quanto disposto dal Dgr 1127/2018

Il Servizio applica un sistema qualità e si impegna a utilizzare procedure/protocolli/istruzioni, formalizzati in forma scritta e osservati da tutti gli operatori, in grado di assicurare lo svolgimento di tutte le attività previste secondo le migliori prassi e la massima efficacia possibile.

Il Centro è certificato UNI EN ISO 9001 dal 2019 (ente certificatore Rina).

Formazione

Particolare attenzione è posta alla formazione permanente del personale, intesa come costruzione e mantenimento di un'ampia e completa professionalità di tutta l’area metropolitana
La struttura è campo clinico per i tirocini degli studenti dell’Università degli Studi di Genova, della scuola di specializzazione in Cure Palliative, dei corsi di formazione dei Mmg (triennio formativo), alla laurea triennale in Infermieristica e di altre strutture formative a livello regionale e nazionale, per diverse figure professionali (Oss - Assistenti Sociali ecc.)

Ricerca

La Struttura collabora con Istituti Nazionali e internazionali di Ricerca partecipando a trials multicentrici in particolare nell’ambito dei sintomi clinici, del dolore, dell’organizzazione dei servizi. Parte dei papers pubblicati negli ultimi anni sono disponibili e consultabili alla sezione "Cure palliative - articoli scientifici"

Particolari attività della struttura

L’attività del Servizio di Cure Palliative è prevalentemente domiciliare, ma il paziente può accedere anche attraverso:

  • Ambulatorio
  • Ospedale/Rsa: tale attività avviene prevalentemente sotto forma di consulenza di medicina palliativa per malati ricoverati presso i vari reparti di degenza e si accompagna alla specifica formazione del personale sanitario sui problemi legati alla fine della vita e sulle possibili strategie terapeutico-assistenziali.

Attività Assistente Sociale:

  • Analisi del bisogno sociale espresso dal paziente e dalla famiglia
  • Segretariato sociale (informazioni su benefici di legge e prestazioni, orientamento verso altri servizi pubblici e privati)
  • Valutazione delle risorse socio economiche, psicologiche e relazionali  del paziente e del nucleo,  Empowerment e sostegno
  • Attivazione della rete formale e informale a sostegno del paziente e della famiglia (servizi sociosanitari pubblici e privati, associazioni di volontariato, terzo settore, associazioni di automutuo aiuto, ecc)
  • Attivazione dei più opportuni strumenti di tutela giuridica (Amministrazione di Sostegno, Tutela e Curatela)
  • Attivazione delle procedure amministrative per il riconoscimento dell'Invalidità civile e della legge 104/92
  • Monitoraggio della situazione congiuntamente all'équipe che ha in carico il paziente
  • Consulenza all'équipe sanitaria su situazioni specifiche o problematiche particolari

Informazioni utili

Modalità di accesso al servizio di Cure palliative

Assistenza domiciliare: la segnalazione per valutare la possibilità di ingresso del paziente nel programma di Cure Palliative può giungere dal Medico di medicina generale e dal Medico Ospedaliero attraverso il modulo di Alisa regionale Cure palliative domiciliari - Richiesta di attivazione da inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Successivamente, nel più breve tempo possibile, il paziente e/o i suoi familiari saranno contattati dal medico o dall'infermiere di Cure Palliative per un primo colloquio conoscitivo e per pianificare la visita a domicilio.

Ospedale/Rsa: la richiesta avviene dai medici di struttura, tramite compilazione della scheda di Alisa Cure palliative - richiesta di consulenza specialistica da inviare a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ambulatorio: vedi modalità delle singole sedi distrettuali

Assistenza in ospedale: Le informazioni di carattere generale (es. parcheggi, ristorazione, assistenza religiosa…) sono consultabili nella pagine del Presidio Ospedaliero Unico.

  • Sedi e contatti S.C. Cure Palliative Area Metropolitana
  • Segnalazioni e reclami

    • Tutela

Cure palliative - articoli scientifici

  • Palliative Sedation in Advanced Cancer Patients Followed at Home: A Retrospective Analysis

  • How Do Cancer Patients Receiving Palliative Care at Home Die? A Descriptive Study

  • Palliative Sedation in Patients with Advanced Cancer Followed at Home: A Systematic Review

  • The Liverpool Care Pathway for cancer patients dying in hospital medical wards: A before-after cluster phase II trial of outcomes reported by family members

  • Opioid Switching in Patients With Advanced Cancer Followed at Home. A Retrospective Analysis

  • Orphan symptoms in advanced cancer patients followed at home

  • Background and episodic breathlessness in advanced cancer patients followed at home

  • Breakthrough Cancer Pain: Preliminary Data of The Italian Oncologic Pain Multisetting Multicentric Survey (IOPS-MS)

  • Factors Influencing the Clinical Presentation of Breakthrough Pain in Cancer Patients

  • The “ARIANNA” Project: An Observational Study on a Model of Early Identification of Patients with Palliative Care Needs through the Integration Between Primary Care and Italian Home Palliative Care Units

  • Careful Breakthrough Cancer Pain Treatment through Rapid-Onset Transmucosal Fentanyl Improves the Quality of Life in Cancer Patients: Results from the BEST Multicenter Study

  • Articolo Cancers - studio Cure palliative Asl3

Informazioni aggiuntive

  • Dipartimenti: Direzione sociosanitaria - cure primarie

Ultima modifica: 27 Maggio 2024