centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Presidio Ospedaliero Unico

CARTA DEI SERVIZI

Presentazione

Il Presidio Ospedaliero Unico di Asl3, istituito con deliberazione del Consiglio Regionale n. 8 del 28.2.2008, attualmente raggruppa quattro Stabilimenti Ospedalieri afferenti ad Asl3, ovvero:

  • La Colletta di Arenzano
  • Padre Antero Micone di Sestri Ponente
  • Villa Scassi di Sampierdarena
  • Gallino di Pontedecimo

Il Presidio Ospedaliero Unico è diretto dalla dott.ssa Bruna Rebagliati, coadiuvata dalle Direzioni Mediche Ospedaliere dei quattro stabilimenti.  

Descrizione delle attività

Ricovero ordinario

Il ricovero programmato o ordinario, inizia con l’attivazione dell’istruzione “Tenuta del Registro dei Ricoveri Programmati”. Il coordinatore o altra persona autorizzata provvede all'inserimento del paziente nell'apposito “registro dei ricoveri programmati”. L'interessato può chiedere notizie sulle prenotazioni e sui tempi di attesa presso il reparto stesso.

Alcuni giorni prima del ricovero il paziente verrà contattato telefonicamente per concordare la data del ricovero stesso. L' accettazione sanitaria dei ricoveri programmati avviene direttamente nel reparto di competenza.

Il ricovero ordinario, di norma, avviene su proposta del Medico specialista di reparto o del Medico di Medicina Generale, suffragata, laddove possibile, da esami diagnostici e/o clinici riferibili alla forma morbosa per la quale si chiede l’ammissione in ospedale.

Day hospital

L'assistenza a ciclo diurno consiste in un ricovero di durata inferiore ad una giornata, con erogazione di prestazioni multi-professionali e pluri- specialistiche.  Si accede a tale forma di assistenza su indicazione del medico specialista di reparto.

Il ricovero in regime di D.H., nelle Divisioni e nei Servizi dove tale modello assistenziale è stato formalmente riconosciuto, avviene direttamente nel Reparto di competenza. Tali ricoveri devono essere registrati separatamente sul piano amministrativo dall’Ufficio Accettazione e dal Reparto e/o Servizio di competenza.

Prestazioni ambulatoriali erogate negli stabilimenti ospedalieri

Le operazioni di prenotazione di una visita o di una prestazione strumentale ambulatoriale erogate in ospedale prevedono che l'assistito sia in possesso di una regolare prescrizione (su ricettario regionale) e della tessera di iscrizione al S.S.N. Le prenotazioni possono essere effettuate presso qualunque centro o telefonicamente attraverso il CUP Liguria.

Prestazioni in Day Service ambulatoriali

Tale tipologia di accesso è volta ad assicurare l’erogazione delle prestazioni già rese in regime di ricovero diurno in regime ambulatoriale. Ciascuna specialità ha definito percorsi  diagnostici e terapeutici con erogazione di prestazioni multiprofessionali.
Per accedere a tale forma di assistenza è necessaria la richiesta del Medico di famiglia o dello Specialista con la quale si accede a visita specialistica.

Ricoveri in Regime di Day Surgery

Il ricovero in regime di D.S., nelle divisioni e nei Servizi dove tale modello assistenziale è stato formalmente riconosciuto, avviene direttamente nel Reparto di competenza.
L'assistenza in regime di Day Surgery comprende gli esami e le visite preoperatorie, l'intervento chirurgico ed i controlli postoperatori.
Per il "pacchetto" di prestazioni erogate, indipendentemente dall'effettivo numero di accessi, sarà compilata un'unica Scheda di Dimissione Ospedaliera.
Tali ricoveri devono essere registrati separatamente sul piano amministrativo nel Reparto e/o servizio di competenza. La cartella dovrà sempre essere custodita nel reparto ove il paziente si trova fisicamente, per dare modo ad altri sanitari che dovessero intervenire in urgenza o meno (medico di guardia, anestesisti, consulenti) di accedervi rapidamente.

La fase di ammissione del paziente prende inizio con una visita chirurgica, in regime ambulatoriale, che fornirà le indicazioni circa le condizioni generali del paziente e consentirà di raccogliere tutte le informazione di ordine familiare e logistico indispensabili per porre indicazione al trattamento in regime di ricovero diurno. Successivamente viene individuata la data di esecuzione delle indagini ritenute indispensabili per la visita anestesiologica e conseguentemente l'intervento chirurgico. L'accettazione viene disposta dal Chirurgo d'intesa con il Coordinatore/ Responsabile della Day Surgery.

Se il paziente non è eleggibile per la Day Surgery, vengono documentati in cartella i motivi per tale decisione e si provvede a modificare il ricovero dal regime di Day Surgery a quello ordinario e le prestazioni effettuate vengono considerate come forma di preospedalizzazione.

Se il paziente idoneo per la Day Surgery rifiuta il trattamento, potrà avere i referti delle indagini eseguite solamente dopo aver partecipato alla spesa come previsto per le prestazioni erogate in regime ambulatoriale.

Il paziente ricoverato in regime di Day Surgery che non può essere dimesso nell'arco della giornata viene trasferito nel reparto di competenza o all’interno di un posto letto disponibile nello S.O., trasformando il ricovero da Day Surgery in ordinario.

Particolari attività della struttura

All’interno del Presidio Ospedaliero Unico afferiscono le attività relative alla Gestione del Rischio Clinico (G.O.U.G.R.), al Prontuario terapeutico Aziendale (P.T.A.), al Comitato Gestione Sinistri (C.G.S.), al Comitato Buon Uso del Sangue (CO.B.U.S.), al Comitato Infezioni Ospedalieri (G.O.C.I.O.) e alla libera professione aziendale.
Dal 1/1/16 il Presidio Ospedaliero ha ottenuto il riconoscimento di due bollini rosa, nell’ambito del progetto Ospedale a misura di donna”.

Informazioni utili 

Gli obiettivi assunti intendono perseguire livelli sempre più elevati nell’erogazione delle prestazioni assistenziali. Tali obiettivi comprendono:

  • il miglioramento dei livelli di appropriatezza delle prestazioni erogate attraverso l’attivazione di un percorso assistenziale sempre più focalizzato sul Paziente;
  • il miglioramento dei livelli qualitativi delle prestazioni rese con riguardo sia alla qualità percepita da parte del singolo Utente, sia introducendo all’interno dell’organizzazione i principi e i metodi della gestione per la qualità, al fine di garantire un’operatività ottimale dell’organizzazione nel suo complesso.

Questi obiettivi sono perseguiti mediante lo sviluppo della formazione e dell’aggiornamento delle risorse umane, il miglioramento continuo della qualità, il rispetto dei requisiti dell’accreditamento istituzionale e il raggiungimento della certificazione in riferimento alla norma ISO 9001. 

Sedi  

Ospedale La Colletta

Indirizzo: Via del Giappone 5 –16010 – Arenzano
Come arrivare:  Treno: stazione di Arenzano
Telefono: centralino 010 849 11
Maggiori dettagli: pagina web dedicata

Ospedale Padre Antero Micone

Indirizzo:  Largo N. Rosso 2  –16153 – Genova Sestri Ponente
Come arrivare:   treno: stazione di Sestri Ponente;  autobus: linea 58
Telefono:  centralino 010 849 11
Maggiori dettagli: pagina web dedicata

Ospedale Villa Scassi

Indirizzo: corso Scassi 1 – 16149 Genova Sampierdarena
Come arrivare:  treno: stazione di Sampierdarena; autobus: linea  59, 165
Telefono: centralino 010 849 11
Maggiori dettagli: pagina web dedicata

Ospedale Andrea Gallino

Indirizzo: via Ospedale Gallino 5, Genova-Pontedecimo
Come arrivare:treno: linea da/per Alessandria via Busalla/Isola del Cantone, stazione di Pontedecimo; autobus: linea 7
Telefono: centralino 010 849 11
Maggiori dettagli: pagina web dedicata

Visite ai parenti ricoverati

In condizioni di normalità, i soggetti autorizzati alle visite sono invitati a rispettare le specifiche disposizioni procedurali indicate dall’azienda e dal reparto; ad attenersi agli orari autorizzati, evitando il sovraffollamento nelle camere di degenza; ad evitare comportamenti sconvenienti, non sedersi sui letti e parlare con tono moderato.

È consigliabile non portare bambini di età inferiore a 12 anni.

La presenza continua del familiare al letto di degenza è consentita sempre per i pazienti in età pediatrica e per i pazienti di età superiore a 75 anni (legge regionale 34/92), nel rispetto delle disposizioni in materia di Covid-19. Situazioni particolari possono essere concordate con il Coordinatore infermieristico. Anche in questi casi potrà accedere una sola persona, che dovrà rimanere nella stanza del familiare degente. I familiari autorizzati a rimanere in reparto sono invitati ad uscire dalla stanza, e a volte dal reparto, durante la visita medica e durante le pratiche di assistenza infermieristica.

Per motivi igienici è sconsigliato introdurre nelle camere di degenza piante e fiori.

Orari di visita: Aggiornamento del 1/7/2021: dal 1° luglio consentite le visite in ospedale con il green pass. Approfondimento disponibile sul sito Alisa

Si ricorda che in tutte le strutture sanitarie, anche negli spazi esterni, è sempre obbligatorio l'utilizzo della mascherina (Ordinanza Ministero della Salute 22 giugno 2021)

  • Segnalazioni e reclami

    • Tutela

La Carta dei servizi è stampabile cliccando sull'icona "stampante" in alto.

Ultima modifica giovedì, 09 giugno 2022 08:00