centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 
Giovedì, 18 Febbraio 2021 09:39

Rientro dall'estero: aggiornamento disposizioni valide fino al 31 maggio 2022

On line le disposizioni per il rientro in Italia dall’Estero: proroga contenuta nell'Ordinanza 29 marzo 2022 sino al 31 maggio 2022

Rientro dall'estero disposizioni Ordinanza 22 febbraio 2022 - proroga contenuta nell'Ordinanza 29 marzo 2022 sino al 31 maggio 2022
Ministero della Salute Ordinanza 22 febbraio 2022 - Nuove misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19 (22A01318) - (G.U. Serie Generale, n. 45 del 23 febbraio 2022)

Link al sito ministeriale per conoscere la normativa in vigore in relazione allo Stato in cui ci si trova o ci si reca:

https://infocovid.viaggiaresicuri.it/dovevuoiandare.html

Disciplina per l'ingresso in Italia

In assenza di sintomi compatibili con Covid-19, in base all'Ordinanza 22 febbraio 2022, in vigore sino al 31 maggio 2022 (proroga contenuta nell'Ordinanza 29 marzo 2022), l'ingresso in Italia è consentito anche in assenza di una Certificazione Covid Digitale UE o certificazione equivalente, ma:

  • fino al 30 aprile 2022 è necessario compilare il formulario digitale di localizzazione del passeggero o digital Passenger Locator Form (dPLF). Il dPLF è necessario per l'imbarco. In assenza, l'imbarco può essere rifiutato. ATTENZIONE: a partire dal primo maggio 2022 il digital Passenger Locator Form non sarà più necessario
  • una volta in Italia, devi sottoporti a quarantena, presso l'indirizzo indicato nel dPLF, per cinque (5) giorni
  • al termine dei 5 cinque giorni, devi sottoporti a un test molecolare o antigenico.

Gli spostamenti da e per la Repubblica di San Marino e lo Stato della Città del Vaticano non sono soggetti a limitazioni né a obblighi di dichiarazione.
Le certificazioni qui indicate possono essere esibite in formato digitale o cartaceo.

Se non sei un cittadino italiano o dell'Unione Europea o non risiedi legalmente in Italia, verifica se hai necessità di un visto d'ingresso sul portale Il Visto per l’Italia.
Per maggiori informazioni, consultare l’Approfondimento disponibile sul sito ViaggiareSicuri.it.

Deroghe

Eventuali deroghe sono rilasciate solo dall’USMAF, "L’autorizzazione è rilasciata solo previa analisi della documentazione da parte del Ministero della Salute".
L’invio della documentazione non garantisce l’emissione dell’autorizzazione.
Al fine di permettere la corretta analisi della richiesta, è necessario produrre la documentazione come da procedura di seguito riportata, in ogni suo punto ed assicurarsi altresì di inoltrare la richiesta almeno 7 giorni lavorativi prima della data prevista di ingresso in Italia all’indirizzo email: coordinamento.usmafsasn@sanita.it. Le richieste inviate via Pec possono richiedere più tempo per essere gestite, si raccomanda quindi di inviare la richiesta anche per mezzo di posta elettronica ordinaria, compilando in ogni sua parte il Modulo per la richiesta di deroga al suo interno sono presenti le istruzioni da seguire per il corretto invio della documentazione.

Contatti

È attivo il numero 339-2904537 per rispondere esclusivamente alle richieste di informazioni sui rientri dall’estero (NO GREEN PASS) con orario 8.30-12.30 (sabato, domenica e festivi NON ATTIVO)

Informazioni emergenza Coronavirus