centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 
Lunedì, 09 Marzo 2020 09:21

Coronavirus: nuova regolamentazione

Per gli ambulatori Asl 3 in accesso diretto di vaccinazioni e centri prelievo

Da lunedì 9 marzo attive le nuove modalità su tutto il territorio Asl

In relazione all'attuale situazione epidemiologica del Coronavirus e in ottemperanza alle indicazioni ministeriali (Decreto Presidenza Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020) in materia di prevenzione, contenimento e gestione dell’emergenza del COVID-2019, Asl3 ha attivato a partire da lunedì 9 marzo una nuova regolamentazione specifica per la modalità di accesso diretto dell’area vaccinazioni e per i centri prelievo. Tali misure sono finalizzate a limitare l’afflusso nelle sale di attesa. Di seguito un approfondimento sulle singole attività:

 

Accesso diretto Vaccinazioni

Da lunedì 9 marzo 2020 -*Gli ambulatori vaccinali della S.C. Igiene e Sanità Pubblica (Pegli, Fiumara, Bolzaneto, via Archimede, Struppa, via Bainsizza)sono accessibili solo attraverso la *prenotazione CUP.

L’accesso diretto è mantenuto - presso il Palazzo della Salute (Via Operai 80 secondo piano stanza 59) – esclusivamente per le urgenze, la profilassi antitetanica post traumatica e la profilassi antirabbica post esposizione.

Per le donne in gravidanza e i bambini in età inferiore ai due anni, che abbiano già effettuato le prime due sedute presso le sedi consultoriali e per i quali è necessario proseguire come da Piano Regionale Prevenzione Vaccinale, sarà riservato un ambulatorio, sempre con prenotazione CUP, nelle sedi di: Sampierdarena – Palazzo della Salute Via Operai 80 e San Fruttuoso – Poliambulatorio Via Archimede, 30 A.

 

Accesso diretto  Prelievi ematochimici

Da lunedì 9 marzo 2020 -*L’accesso alle prestazioni di laboratorio avviene solo previa*prenotazione agli Sportelli dei Centri prelievo dalle ore 9.30 alle ore 12.30 (dal lunedì al venerdì) I pazienti prenotati potranno così eseguire i prelievi dalle ore 7.30 alle 9.30 (dal lunedì al venerdì).L'accesso diretto è mantenuto esclusivamente per i Pazienti in TAO (Terapia Anticoagulante Orale) e per le donne in stato di gravidanza

Variazioni sui Distretti 11, 12 e 13

Distretto Sociosanitario 11:

Prelievi presso il Poliambulatorio di Via XII Ottobre:

  • dal lunedì al venerdì prenotazioni allo Sportello Centro Prelievi: dalle 9.30 alle 12.00; effettuazione prelievi su prenotazione dalle 7.30 alle 9.30 e dalle 12.00 alle 15
  • al sabato prenotazioni allo Sportello: dalle 9.00 alle 10.00; effettuazione prelievi su prenotazione dalle 8.00 alle 9.00

Prelievi Asl3 presso Ambulatorio Cavalieri di Malta - Acismom:

  • dal lunedì al venerdì prenotazioni dalle 10.30 alle 12.30; effettuazione prelievi su prenotazione dalle 7.30 alle 9.30

Distretto Sociosanitario 12: Presso i Punti prelievo dei Comuni di Davagna, Bargagli, Torriglia, Rovegno, Fontanigorda e Montebruno l’attività procederà in accesso diretto con un numero di dieci utenti al giorno. Per i Pazienti in TAO (Terapia Anticoagulante Orale) e per le donne in stato di gravidanza la prestazione è sempre e comunque garantita

Distretto Sociosanitario 13: Si comunica inoltre che l'ambulatorio mobile per i prelievi ematochimici nei Comuni del Levante è temporaneamente sospeso.

Si ricorda infine, come già comunicato in una precedente nota del 27 febbraio, che per l'accessi all'ambulatorio dei codici bianchi nel fine settimana attivo sui poli di Sampierdarena, Rivarolo e Recco con apertura al sabato, domenica, festivi e prefestivi dalle ore 8 alle ore 20 - è necessario che il giorno stesso, prima di accedere, l’utente contatti telefonicamente la sede in cui intende recarsi: per il Polo di Sampierdarena Palazzo della Salute di Fiumara (via Operai 80) tel. 010 849 7295; per la Valpolcevera - presso la Croce Rosa Rivarolese (via Croce Rosa, 2) tel. 010 749 2247; per il Levante Poliambulatorio Recco - Ex Ospedale Sant'Antonio (via Bianchi, 1) tel. 010 849 4401.

L'operatore sanitario che risponde effettua una prima valutazione ponendo alcune domande, in esito alle quali viene assegnato all'utente un codice con cui accedere al servizio in quella giornata. Gli utenti con sintomatologia sospetta vengono invece indirizzati al 112. Il servizio dell’ambulatorio dei codici bianchi è gratuito e senza impegnativa.

 

Informazioni emergenza Coronavirus

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.