centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Tutela

ASL3 Genovese si impegna a garantire la tutela dei cittadini-utenti dei suoi servizi secondo quanto stabilito nel DPCM del 19 maggio 1995 (Schema generale di riferimento della "Carta dei servizi pubblici sanitari").
L’Azienda garantisce le funzioni di tutela nei confronti del cittadini anche attraverso la possibilità di sporgere segnalazione a seguito di disservizio, atto o comportamento che abbiano negato o limitato la fruibilità del servizio stesso.

Le segnalazioni devono essere inoltrate al Settore URP-Tutela, che fa capo alla Struttura Semplice Relazioni Esterne - URP, tramite una delle seguenti modalità:

  • posta ordinaria all’indirizzo: Struttura Semplice Relazioni Esterne - URP - Settore URP-Tutela, via Bertani 4 – 16125 Genova;
  • posta elettronica all’indirizzo: tutelaepartecipazione@asl3.liguria.it
  • compilando il modello di segnalazione (cartaceo) disponibile anche presso la rete degli U.R.P., gli sportelli unici e i principali punti di accoglienza dell’Azienda;

COMUNICAZIONE 11/3/2020: Tutela e partecipazione - trattamento di reclami, segnalazioni ed elogi

Si informa la gentile utenza che tutte le richieste pervenute all’indirizzo tutelaepartecipazione@asl3.liguria.it verranno prese in carico.
Verrà data priorità alle risposte le cui richieste sono riferibili alle problematiche relative all’attuale situazione epidemiologica.

Per la gestione delle altre richieste è possibile, in relazione all’evoluzione dell’emergenza che vede impegnata in prima linea la parte sanitaria,  che si verifichino ritardi nella risposta.
Nel qual caso tutte le richieste verranno comunque trattate a fine emergenza Coronavirus

Per informazioni sono disponibili: tel. 010 849 7232 – 8023 (orario ufficio)


La tutela può essere richiesta da qualsiasi soggetto utente dei servizi erogati dall'Azienda sanitaria e/o dalle strutture private accreditate, direttamente o tramite parenti, affini, professionisti o organismi di tutela o Associazioni di volontariato, a cui il reclamante abbia affidato la delega o il patrocinio.

La tutela è prevista:

  • per qualsiasi disservizio, inteso come evidente mancanza di erogazione della prestazione o per atto o comportamento lesivo del rispetto della persona o del diritto dell’utente;
  • per qualsiasi violazione di leggi o regolamenti in vigore che disciplinino la fruizione dei servizi sanitari.

Scarica il Regolamento di tutela, che definisce i tempi e i modi del sostegno al cittadino all'esercizio del diritto di tutela, in formato pdf.
 

Ultima modifica mercoledì, 11 marzo 2020 15:34

Informazioni emergenza Coronavirus

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.