Logo asl 3 genoveseBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.itBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.it ticket web vai al sito: https://ticketweb.regione.liguria.it/cuppay/index.dopagina referti online

 

Liste di attesa

Tempi di attesa delle visite specialistiche e delle prestazioni di diagostica strumentale 

L'indicatore fornisce i tempi minimi di attesa delle prestazioni ambulatoriali di Asl3. I tempi sono calcolati prima dell'apertura delle prenotazioni e, per ogni prestazione monitorata, forniscono il tempo che separa la data di rilevazione alla prima prestazione disponibile per un'eventuale prenotazione.

Si sottolinea che i dati riportati rappresentano uno strumento di lettura indicativo finalizzato a una valutazione complessiva del monitoraggio dei tempi di attesa.

Indicazioni alla lettura:

L’assegnazione del colore dipende dalla relazione tra i tempi in cui dovrebbe essere garantita la prestazione, in base al codice di priorità assegnato dal medico prescrittore, e i tempi di erogabilità del servizio. Eventuali spazi vuoti o valorizzati a “9999” indicano assenza di offerta.

Potrebbero evidenziarsi, in alcuni casi, delle significative differenze tra quanto riportato nel documento e la disponibilità al momento della prenotazione, questo a causa della dinamicità continua delle liste di attesa;

Si ricorda che:

  • il codice "B" (priorità BREVE) è riferito a una prestazione la cui tempestiva esecuzione condiziona in un arco di tempo breve la prognosi a breve distanza del paziente o influenza marcatamente il dolore, la disfunzione o la disabilità. Deve essere eseguita entro 10 giorni.
  • il codice "D" (priorità DIFFERITA) è riferito a una prestazione la cui tempestiva esecuzione non influenza significatamente la prognosi a breve ma è richiesta sulla base della presenza di dolore, disfunzione o di disabilità. Deve essere eseguita entro 30 giorni per le prime visite ed entro 60 giorni per le prestazioni strumentali
  • il codice "P" (priorità PROGRAMMATA) è riferito a una prestazione che può essere programmata in un maggior arco di tempo in quanto non influenza la prognosi, il dolore o la disabilità.

Nel caso in cui il medico non abbia indicato il codice di priorità o abbia indicato il codice "P", la prestazione può essere resa in un arco di tempo da sei mesi a un anno.

Si precisa infine che per prima visita specialistica o primo esame specialistico si intende quella visita o esame in cui il problema del paziente viene affrontato per la prima volta e in cui viene predisposta una documentazione scritta (cartella clinica o scheda).

Sono inoltre considerate prime visite o primi esami quelli effettuati nei confronti dei pazienti già noti al medico, affetti da malattie croniche, che presentino una fase di riacutizzazione tale da rendere necessaria una rivalutazione complessiva e una rivisitazione della terapia in atto.

Si intendono invece visite successive o di controllo (seconda visita o secondo esame specialistico):

  • quelle visite o quegli accertamenti diagnostici strumentali successivi a un inquadramento diagnostico già concluso che ha definito il caso ed eventualmente già impostato una prima terapia. Si tratta di prestazioni finalizzate ad esempio a: seguire nel tempo l'evoluzione di patologie croniche, valutare a distanza l'eventuale insorgenza di complicanze, verificare la stabilizzazione della patologia o il mantenimento del buon esito dell'intervento, indipendentemente dal tempo trascorso rispetto al primo accesso;
  • le prestazioni successive al primo accesso e programmate dallo specialista che ha già preso in carico il paziente (comprese le prestazioni di secondo e terzo livello rese a pazienti a cui è già stato fatto un inquadramento diagnostico che necessita di approfondimento).

L'ASL ha stabilito che, per evitare disagi ai pazienti, sia il medico di medicina generale a prescrivere le prime visite, mentre sarà compito dello specialista redigere l'impegnativa, che non ha scadenza temporale, per il controllo programmato indicato nell'ultimo referto o qualunque ulteriore indagine necessaria a completare l'iter diagnostico.

Percentuale di rispetto dei tempi di attesa

L'indicatore riguarda le prestazioni monitorate ovvero quelle previste dal piano regionale di governo delle liste d'attesa (DGR n. 545 del 25/2011), e fornisce la percentuale di quante prescrizioni sono state prenotate nel rispetto del tempo corrispondente al codice di priorità.

Link: http://www.alisa.liguria.it/index.php?&option=com_content&view=article&id=783&ItemId=335

Altri contenuti

Numero verde Asl3

Se l’appuntamento fissato non rispetta il codice di priorità assegnato nella ricetta, per alcune prestazioni è possibile contattare il numero verde gratuito ASL3 per la riduzione dei tempi di attesa.

800 185 055
dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 15

Per conoscere l’elenco delle prestazioni servite dal numero verde e per maggiori informazioni: pagina numero verde


Tempi medi di attesa 2015 - 2018: visita cardiologica, oculistica, dermatologica, neurologica

 

Ultima modifica il Venerdì, 19 Luglio 2019 06:58

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive