centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Informazioni sull'accesso ai servizi e alle strutture Asl3

Torna alla pagina principale

In considerazione del continuo evolversi della situazione la pagina è in costante aggiornamento

Modulo di autocertificazione per l'accesso alle strutture 

Disponibile in formato pdf - 51.39 Kb 

Indicazioni per visitatori e utenti per l'accesso alle strutture Asl3

MODALITÀ DI ACCESSO ALLE STRUTTURE ASL 3

Le visite e le prestazioni ambulatoriali, di qualsiasi priorità, vengono eseguite su appuntamento. Non sono previste in questa fase visite in accesso diretto, ad eccezione dei prelievi I.N.R., delle prestazioni rivolte a donne in stato di gravidanza e agli utenti che accedono al servizio di salute mentale.

CONTATTO TELEFONICO PRELIMINARE

Preferibilmente il giorno feriale precedente l’appuntamento l’utente viene contattato telefonicamente dalla struttura erogante per la somministrazione del questionario telefonico che ha lo scopo di identificare possibili situazioni di rischio COVID-19. Per quanto riguarda le informazioni sul trattamento dei dati personali (ex artt.13 e 14 GDPR): http://www.asl3.liguria.it/privacy-home.html

Se il giorno dell’appuntamento dovesse manifestare uno o più sintomi elencati nel corso dell’intervista telefonica, non dovrà presentarsi alla visita, dovrà avvisare la struttura e contattare il proprio medico di famiglia o pediatra di libera scelta. Si procederà a riprogrammare il suo appuntamento con priorità B non appena escluso il rischio COVID-19.

IL GIORNO DELLA VISITA

  • Il giorno della visita l’Utente dovrà portare con sé solo lo stretto indispensabile per la prestazione programmata.
  • Sia l’utente sia l’eventuale accompagnatore dovranno presentarsi dotati di mascherina chirurgica.
  • Prima della prestazione l’utente verrà sottoposto a triage con la compilazione dell’apposito modulo in formato pdf - 51.39 Kb 
    (è possibile precompilarlo e consegnarlo il giorno della visita); in presenza di sintomi riconducibili a COVID-19 la prestazione, se differibile, verrà rimandata.

Si ricorda che nelle strutture sanitarie, anche negli spazi esterni, è sempre obbligatorio l'utilizzo della mascherina (Ordinanza Ministero della Salute 22 giugno 2021)

Orario di arrivo in struttura

Non sarà consentita l’entrata in struttura in anticipo rispetto all'orario previsto (al massimo 10 minuti prima dell’orario della prestazione) e l’utente dovrà presentarsi all'appuntamento in ambulatorio comunque solo all'ora fissata (né anticipi né ritardi) per evitare i sovraffollamenti nelle sale di attesa.

Misurazione della temperatura all'ingresso

Tutte le persone che accedono alle strutture sanitarie a qualsiasi titolo (utenti, informatori farmaceutici, fornitori, ecc.) saranno sottoposte, all'ingresso nella struttura, alla rilevazione della temperatura corporea tramite termometro ad infrarossi senza contatto o con altro idoneo strumento, in analogia a quanto avviene per il personale dipendente e assimilato. Qualora sia rilevata una temperatura superiore a 37,5° C, non potranno accedere alla struttura e dovranno informare il medico di famiglia o pediatra di libera scelta delle proprie condizioni di salute. Se forniti di mezzo personale, dovranno utilizzarlo per recarsi al proprio domicilio. Se al contrario dovessero utilizzate mezzi pubblici saranno avviati al domicilio tramite ambulanza o altro mezzo individuato dal Responsabile Sanitario.

In caso di mancato consenso alla rilevazione della temperatura la persona non potrà accedere in Azienda.

Pagamento CUP e altre pratiche amministrative

Le pratiche amministrative, se possibile, verranno gestite in remoto attraverso chiamate telefoniche, e-mail, ecc.; qualora risultasse indispensabile recarsi personalmente nelle strutture, solo su appuntamento, l’utente effettuerà screening e triage in ingresso. Il pagamento del ticket, se dovuto, dovrà essere eseguito precedentemente alla prestazione presso le poste, in banca, online con modalità ticket web, oppure – se disponibili - tramite i “Totem PuntoFacile”.

Accesso accompagnatori

La presenza di un accompagnatore - dotato di mascherina chirurgica - sarà ammessa solo per i minori, le persone non autosufficienti o quando sia necessaria una mediazione linguistico-culturale; l’eventuale accompagnatore dovrà essere asintomatico e al momento dell’accesso sarà anch'egli sottoposto alla rilevazione della temperatura ed al triage compilando l’autocertificazione prima dell’ingresso nella struttura. Nel caso in cui l’accompagnatore presentasse la temperatura corporea superiore a 37,5°, non potrà accedere alla struttura. Se fornito di mezzo personale, l’accompagnatore dovrà utilizzarlo per recarsi al proprio domicilio. Se, al contrario, dovesse utilizzare mezzi pubblici sarà avviato al domicilio tramite ambulanza o altro mezzo individuato dal Responsabile Sanitario.

Nel caso di accessi ripetuti è preferibile che l’accompagnatore sia sempre lo stesso.


Sospensioni e modifiche delle attività

Di seguito sono indicati i servizi e le strutture per i quali sono attive sospensioni o modifiche nell'erogazione dell'attività. Sono disponibili inoltre i contatti delle accoglienze telefoniche e le mail a cui rivolgersi per informazioni.

Accesso dei visitatori negli ospedali Asl3 (Reparti e Dipartimento Emergenza)

Aggiornamento dell'1/7/2021: dal 1° luglio consentite le visite in ospedale con il green pass. Approfondimento disponibile sul sito Alisa

Si ricorda che nelle aree ospedaliere, anche negli spazi esterni, è sempre obbligatorio l'utilizzo della mascherina.

Indicazioni per l'accesso agli ambulatori ospedalieri e territoriali

Per motivi precauzionali possono accedere solo gli utenti prenotati, eccetto l'accompagnatore di persone con disabilità per le quali è richiesta assistenza. Gli altri accompagnatori sono pregati di non stazionare nelle sale di attesa ma di attendere al di fuori della struttura.
Al fine di limitare l’affollamento nelle sale d’attesa si invita l’Utenza a rispettare l’orario di accesso previsto dalla prenotazione evitando l’arrivo anticipato.

Indicazioni per l'accesso alle strutture residenziali e semiresidenziali  

La ripresa delle visite di familiari e visitatori nelle RSA è disciplinata dall'ordinanza del Ministero della Salute dell'8 maggio 2021, la cui attuazione è a carico dei Responsabili sanitari delle singole strutture, che potranno modularla a seconda delle esigenze e della disponibilità degli spazi.

 

Ultima modifica giovedì, 19 agosto 2021 10:04
Altro in questa categoria: Informazioni utili »

Informazioni emergenza Coronavirus

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.