centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Medicina dei viaggi

Nella programmazione di un viaggio occorre considerare gli aspetti relativi alla tutela della salute propria e delle persone con le quali si viaggia.
I centri di medicina dei viaggi si occupano di:

  • situazione sanitaria dei paesi meta del viaggio;
  • disturbi da fuso orario;
  • vaccinazioni;
  • farmaci da portare;
  • sicurezza dei cibi e dell'acqua;
  • bambini in viaggio;
  • gravidanza e viaggi;
  • prevenzione della diarrea del viaggiatore;
  • prevenzione della malaria e chemioprofilassi;
  • suggerimenti e indicazioni comportamentali;
  • colpi di calore, di sole, disidratazione.

Consulenze prima  del viaggio e vaccinazioni
Occorre prenotare telefonicamente dal lunedì al venerdì  dalle 9 alle 12 al numero telefonico 010 849 7033.
È necessario prenotarsi in anticipo rispetto al viaggio al fine di rendere possibile la gestione degli interventi di profilassi vaccinale, presentando la documentazione relativa ad eventuali precedenti vaccinazioni.

Il costo della consulenza è di €30.00.
Per ogni vaccino somministrato è previsto il pagamento del costo sostenuto dall'Azienda per l'acquisto dei vaccini effettuati (DGR 1197 del 04/10/2013). Vedi costi e modalità di pagamento

Nota bene: Il vaccino contro febbre gialla in Asl3 può essere effettuato nelle sedi di: via Archimede 30A e via Operai 80 (Fiumara).

Prevenzione della malaria e profilassi comportamentale
 La malaria è una grave e diffusa malattia infettiva causata da protozoi del genere Plasmodium presenti in molte aree tropicali. L'infezione si trasmette all'uomo attraverso la puntura di zanzare femmina del genere Anopheles. Ogni anno si registrano nel mondo dai 300 ai 500 milioni di casi di malaria (il 90% dei quali nella sola Africa) e ogni anno circa 10.000 viaggiatori si ammalano di malaria al ritorno da un viaggio in aree dove la malaria è endemica. Nella prevenzione della malaria occorre tenere ben presente quattro principi fondamentali:

  • Essere consapevoli del rischio: nessun tipo di profilassi offre una completa protezione e non bisogna sottovalutare il proprio ruolo determinante nel seguire le indicazioni fornite dai consulenti sanitari.
  • Evitare di essere punti da zanzare: la profilassi comportamentale è la prima linea di difesa contro la malaria. Ricordiamo che:
  • esistono in commercio ottimi prodotti repellenti da applicare sulla pelle periodicamente tra il tramonto e l'alba, a base di KBR 3023 o di DEET;
  • è sempre prudente utilizzare zanzariere alle porte, alle finestre o al letto, se non si dorme in locali climatizzati;
  • può essere d'aiuto, se si vuole uscire all'aperto dopo il crepuscolo, vestire con abiti chiari, con maniche lunghe e chiusi fino alle caviglie, dopo il crepuscolo, dal momento che la zanzara anofele è attratta dai colori scuri e vivaci;
  • mantenere, al di fuori del locale dove si dorme, serpentine accese a base di piretroidi.
  • Assumere i farmaci consigliati in maniera scrupolosa: la chemioprofilassi antimalarica deve essere iniziata il giorno prima della partenza o una settimana prima, deve essere assunta con meticolosità per tutto il periodo di permanenza nelle aree a rischio e deve essere protratta per 1/4 settimane dopo aver lasciato tali zone. Per minimizzare gli effetti collaterali i farmaci devono essere presi possibilmente con lo stesso orario per tutto il periodo di assunzione, a stomaco pieno insieme a molta acqua.
  • Cercare una diagnosi precoce in caso di febbre ingiustificata comparsa a partire dal 7° giorno di permanenza in area endemica, e cercare assistenza medica per un precoce trattamento, poiché questo fattore è determinante per la guarigione da malaria falciparum.

 

Informazioni aggiuntive

  • Dipartimenti: Sanitari territoriali - prevenzione
  • Sedi territoriali: S.C. Igiene e sanità pubblica – amb. Palazzo della Salute “Fiumara” Via Operai 80 Genova Sampierdarena - piano primo stanza 20
    S.C. Igiene e sanità pubblica – amb. Via Archimede 30 A - S. Fruttuoso – Piano secondo stanza 35
  • Contatti:

    Ge Sampierdarena, via Operai, 80 – tel. 010 849 7033

Ultima modifica venerdì, 30 agosto 2019 11:29

Informazioni emergenza Coronavirus

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.