centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 
Seguici su:
Mercoledì, 02 Maggio 2018 10:16

La città che cura: un patto per la Salute Mentale

Lunedì 7 maggio a partire dalle 8.30 lo Spazio 21, all’interno del Presidio socio sanitario Asl3 di via Maggio 6 a Genova Quarto, ospiterà il convegno “La città che cura: un patto per la Salute Mentale”.

L’evento, rivolto a tecnici del settore, pazienti, familiari, cittadini, si inserisce nelle iniziative promosse in occasione dei quarant’anni dall’entrata in vigore della Legge 180, con la quale fu sancita la chiusura dei Manicomi.

Quarant’anni dopo, per dare più forza e maggiore qualità alle azioni già intraprese nel campo della salute mentale e dei servizi ad essa correlati si è cercato di costruire un patto cittadino tra le tante forze che compongono questo lavoro comune, ricostruendo legami capaci di produrre riflessione e valore aggiunto ai servizi stessi. Il Patto si propone di essere punto d’incrocio di operatori del pubblico e del privato, di familiari, di pazienti, di cittadinanza attiva, delle diverse forze istituzionali, sociali, economiche, culturali e associative della città per costruire una sinergia capace di rigenerare senso collettivo attorno al tema della salute mentale.

La mattinata di lavori sarà aperta dai Saluti del Commissario A.Li.Sa G. Walter Locatelli e di Luigi Carlo Bottaro, Direttore Generale Asl3. Nell’ambito dell’evento è prevista la partecipazione di Sonia Viale, Vice Presidente e Assessore alla Sanità di Regione Liguria.

Diversi gli interventi previsti: Mario Amore e Francesco Bollorino, della Clinica Psichiatrica Università di Genova, Giorgio Pescetto, Presidente regionale Alfapp Liguria, Marco Vaggi, Direttore Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Asl3, Lorenzo Caselli, Docente Dipartimento di Economia Università degli Studi di Genova e Amedeo Gagliardi, Portavoce Coordinamento per Quarto.

Seguiranno alle ore 11 gli interventi preordinati a cura di numerosi interlocutori che hanno collaborato alla stesura del Patto, oltre a Regione Liguria, Asl3, Comune di Genova. Tra essi: Alfapp, Associazione Nazionale Educatori Professionali (ANEP), Associazione Italiana Tecnici Riabilitazione Psichiatrica, CGIL Confederale, CISL Confederale, Coordinamento per Quarto, Coordinamento utenti, Fenascop, Forum terzo settore, Genitori Insieme, IDEA, Idee diverse Genova, Il Barattolo, Meglio Insieme, Ordine Medici Chirurghi e Odontoiatri, Ordine delle Professioni Infermieristiche di Genova, Ordine Psicologi, Ordine Assistenti Sociali, Orizzonti, Prato Onlus, Progetto Itaca, SINPIA, SIP Liguria, UCIL, UIL Confederale.

Di seguito il programma completo:

08.30 Registrazione partecipanti
 
09.00 Saluti delle Autorità
G. Walter Locatelli, Commissario A.Li.Sa
Luigi Carlo Bottaro, Direttore Generale Asl3
 
09.15 Una settimana per i 40 anni della Legge 180
Mario Amore, Francesco Bollorino, Clinica Psichiatrica Università di Genova
 
09.30 Introduzione
Giorgio Pescetto, Presidente regionale Alfapp Liguria
Marco Vaggi, Direttore Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Asl3
 
09.45 Le sfide dell’integrazione
Lorenzo Caselli, Docente Dipartimento di Economia Università degli Studi di Genova
 
10.15 Bisogni, servizi e governance in Salute Mentale
Marco Vaggi, Direttore Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Asl3
 
10.30 Una città per la Salute Mentale
Amedeo Gagliardi, Portavoce Coordinamento per Quarto
 
10.45 Interventi preordinati
 
13.00 Conclusioni
 
13.30 Valutazione questionario ECM
 
L’evento ha il patrocinio di: Associazione Nazionale Educatori Professionali (ANEP), Ordine delle Professioni Infermieristiche di Genova (OPI), Ordine degli Assistenti Sociali, Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Genova, Ordine degli Psicologi, Associazione Italiana Tecnici della Riabilitazione Psichiatrica (A.I.Te.R.P.)

Scarica la locandina in formato pdf - 394.11 Kb 
 

Photo gallery dell'evento

 

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.