centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Ristorazione

Ristorazione

Per ragioni organizzative in ospedale gli orari dei pasti possono essere differenti rispetto alle consuetudini familiari. E’ richiesta pertanto la collaborazione di utenti e familiari nel volersi gentilmente adattare.

Durante la degenza in ospedale è sconsigliato integrare l'alimentazione con cibi e bevande provenienti dall'esterno: se il paziente o i parenti lo desiderano il coordinatore infermieristico ed i medici possono fornire i necessari chiarimenti al riguardo.

E’ opportuno attenersi al menù proposto dal personale; nel caso di esigenze cliniche particolari il medico di reparto predisporrà per il paziente la dieta più idonea.

Il personale infermieristico e di supporto garantisce il soddisfacimento del bisogno di alimentazione procedendo a:

  • identificare il livello di autonomia/dipendenza nel soddisfacimento del bisogno  di alimentazione;
  • identificare il grado di intervento assistenziale successivo (sostitutivo, integrativo – di  supporto, educativo);
  • garantire la posizione adeguata  per l’assunzione del cibo;
  • garantire il rispetto di eventuali digiuni, orari differenziati, scelte limitate nel menù, motivando tali limitazioni;
  • garantire che il cibo sia adeguato all'utente con problemi di disfagia;
  • garantire, in caso di utenza non autosufficiente, l’aiuto necessario all'assunzione del cibo favorendo il recupero della massima autonomia possibile;
  • segnalare la non assunzione di cibo da parte dell’utenza;
  • garantire l'adeguata igiene personale prima e dopo i pasti dell’utenza non autosufficiente.

 

Ultima modifica lunedì, 22 giugno 2015 10:50

Informazioni emergenza Coronavirus