centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Agosto 2015: Frutta verdura...e buone vacanze!

Un’alimentazione varia ed equilibrata è alla base di una vita in salute.

Un’alimentazione inadeguata, infatti, oltre a incidere sul benessere psico-fisico, rappresenta uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza di numerose malattie croniche.

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, circa 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori potrebbero essere evitati grazie a una equilibrata e sana alimentazione.
Una  sana alimentazione è quella che fornisce all’organismo tutte le sostanze nutritive di cui necessita nella giusta proporzione.

Un modello da seguire è quello della dieta mediterranea. Molti studi scientifici ne hanno dimostrato la capacità di produrre benefici per l’organismo e ridurre il rischio di malattie croniche.

Oltre a queste indicazioni di base, per una corretta alimentazione è fondamentale seguire alcuni suggerimenti:

  • fare sempre una sana prima colazione con latte o yogurt, qualche fetta biscottata ed un frutto;
  • variare spesso le scelte e non saltare i pasti;
  • consumare almeno 5 porzioni di frutta e/o verdura al giorno;
  • ridurre quanto più possibile il consumo di sale privilegiando le spezie per insaporire i cibi;
  • limitare il consumo di dolci;
  • preferire l’acqua, almeno 1,5-2 litri al giorno limitando le bevande zuccherate;
  • ridurre il consumo di alcol.

 

Corretta alimentazione significa anche adattare la propria alimentazione al momento della vita che si sta attraversando.
Le indicazioni valide per la popolazione generale possono, infatti, necessitare di leggeri adattamenti, che rispondano alle necessità del corpo caratteristiche di particolari periodi. (Fonte: Ministero della Salute)

5 porzioni di frutta e/o verdura al giorno corrispondono a circa 400 grammi al giorno (escluse le patate e altri tuberi amidacei). Una porzione corrisponde quindi a circa 80 grammi: la quantità che sta in una mano oppure mezzo piatto di verdura cotta.

 

Cosa ci dice lo studio PASSI sulle abitudini dei genovesi?

Il 64% dei residenti nella Asl 3 Genovese consuma più di 3 porzioni di frutta e verdura al giorno ma solo uno su cinque (20%) ne consuma 5 o più, come suggeriscono le raccomandazioni.

Questo dato è superiore a quello italiano (9,5%) ma ampiamente migliorabile.

Ci sono molte iniziative in corso, sia a livello europeo sia a livello italiano, con il Piano Nazionale della Prevenzione 2014-2018, che a livello regionale, con il Piano Regionale della Prevenzione 2014-2018 della Regione Liguria.

 

Vi invitiamo a leggere e scaricare alcuni opuscoli redatti dal Ministero della Salute sulla corretta alimentazione:

 

Guarda lo spot Expo 2015: Campagna sulla corretta alimentazione del Ministero della salute

 

Buona Estate a tutti!