centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Esenzione ticket per reddito

Proroga al 31 marzo 2022

È stata prorogata al 31 marzo del 2022 la scadenza per il rinnovo annuale dei certificati di esenzione ticket. È quanto previsto da una delibera approvata il 26/3/2021 dalla Giunta regionale, che stabilisce di "confermare per un ulteriore anno, e pertanto fino al 31 marzo 2022, l'efficacia dell’esenzione dalla compartecipazione alla spesa sanitaria (ticket) per reddito riconosciuto a fronte di presentazione di autocertificazione (codici E02, E03, E04, EPF)".

Si ricorda che è possibile rinnovare l'esenzione anche dopo il 31 marzo 2022, direttamente nel momento in cui ci sia bisogno di una richiesta medica


La scadenza non vale per gli ultra 65enni e per i bambini sotto i sei anni, per i quali Regione ha deciso di prorogare automaticamente la validità dei certificati a condizioni di reddito invariate: il loro certificato di esenzione (identificabile con il codice E01) ha validità illimitata e quindi possono continuare ad utilizzarlo.

Se le condizioni di reddito cambiano nel corso dell'anno e viene superato il tetto previsto dalla normativa, non si ha più diritto all'esenzione e bisogna al più presto segnalare la variazione alla propria Asl compilando il modulo revoca del certificato di esenzione per reddito. Ogni Asl, infatti, effettua i controlli sulla veridicità delle autocertificazioni. In caso di falsa dichiarazione vengono recuperati gli importi non pagati per le prestazioni erogate e vengono applicate le sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente.

Per informazioni in caso di sanzioni amministrative, accertamenti, o ordinanze di ingiunzione relative a un ticket - se muniti di numero di fascicolo - è possibile contattare il numero Asl 3 dedicato: 010 849 6768 attivo da lunedì a mercoledì dalle 9 alle 11. 

Di seguito un riepilogo: 

CITTADINI DI ETA' SUPERIORE AI 65 ANNI E MINORI DI 6 ANNI

Se le condizioni di reddito non sono cambiate, i cittadini di età superiore ai 65 anni e i minori di 6 anni con esenzione E01 non dovranno presentare l’autocertificazione che attesti la propria posizione reddituale

Validità autocertificazione

Il certificato di esenzione (codice E01) ha validità illimitata se le condizioni di reddito non cambiano.

Diritto all'esenzione

Se le condizioni di reddito cambiano nel corso dell'anno e viene superato il tetto previsto dalla normativa, non si ha più diritto all'esenzione e occorre comunicarlo al più presto alla propria Asl compilando il Modulo revoca del certificato di esenzione per reddito. Ogni Asl effettua i controlli sulla veridicità delle autocertificazioni. In caso di falsa dichiarazione vengono recuperati gli importi non pagati per le prestazioni erogate e vengono applicate le sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente.

ALTRE CASISTICHE

Proroga scadenza

Chi deve autocertificare la propria posizione avrà tempo fino al 31 marzo 2022.

Cittadini interessati

I cittadini che hanno presentato autocertificazioni per esenzioni per reddito dal ticket sanitario (non riconosciute automaticamente dai sistemi informatici del ministero dell'Economia)  prorogate al 31 marzo 2022 sono:

  • Codice E02 (disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico) 
  • Codice E03 (titolari di pensioni sociali e loro familiari a carico) 
  • Codice E04 (titolari di pensioni minime e con età superiore a 60 anni e loro familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico)
  • Codice EPF (cittadini di età tra i 6 anni e i 65 anni, affetto da patologia cronica appartenente ad un nucleo familiare fiscale con reddito complessivo lordo inferiore a 36.151,98 euro)  

Rinnovo dell'esenzione

E' possibile rinnovare l'esenzione anche dopo il 31 marzo 2022, in particolare si può chiedere il rinnovo del certificato direttamente nel momento in cui ci sia bisogno di una richiesta medica.

Per il rinnovo occorre:

  • Dichiarare la propria posizione compilando il modulo di autocertificazione per esenzione da reddito scaricabile in questa pagina (box "Documenti") o reperibile presso gli uffici preposti della propria Asl o degli ospedali.
  • in relazione all'emergenza coronavirus inviare il modulo, debitamente compilato e firmato, via mail all'Ufficio Anagrafe del proprio distretto, il cui elenco è disponibile al link Anagrafe sanitaria - contatti emergenza coronavirus o, in alternativa, consegnarlo agli uffici preposti della propria Asl o degli ospedali ove previsto in relazione alla situazione emergenziale

SI RICORDA CHE I REQUISITI NECESSARI PER IL DIRITTO ALL'ESENZIONE DEVONO SUSSISTERE ALL'ATTO DELLA PRESCRIZIONE DEL MEDICO.

Validità autocertificazione

L’autocertificazione ha validità annuale e va presentata ogni anno.

Diritto all'esenzione

Se le condizioni di reddito cambiano nel corso dell'anno e viene superato il tetto previsto dalla normativa, non si ha più diritto all'esenzione e occorre comunicarlo al più presto alla propria Asl compilando il Modulo revoca del certificato di esenzione per reddito. Ogni Asl effettua i controlli sulla veridicità delle autocertificazioni. In caso di falsa dichiarazione vengono recuperati gli importi non pagati per le prestazioni erogate e vengono applicate le sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente.

Per informazioni

Ultima modifica giovedì, 27 maggio 2021 10:30

Informazioni emergenza Coronavirus

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.