centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 
Lunedì, 08 Giugno 2015 00:00

Relazione di mandato del Direttore Generale

“I quattro anni di Direzione Strategica della A.S.L. 3 “Genovese” sono stati anni per me importantissimi dal punto di vista umano e sfidanti da quello professionale, anni intensi e faticosi ma sicuramente gratificanti dal punto di vista dei risultati ottenuti.

Si è affrontata la riorganizzazione della rete ospedaliera della A.S.L., andando ad eliminare le strutture ridondanti (Chirurgie, Anatomie Patologiche, Laboratori Analisi, Neurologie e Cardiologie), caratterizzando in maniera forte la “vocazione” delle reti ospedaliere della A.S.L. 3 : Emergenza/Urgenza e grande complessità a Sampierdarena, Elezione e bassa/media complessità a Sestri e Pontedecimo.

Ciò ha permesso una qualificazione dell’offerta di assistenza ospedaliera, migliorandone contemporaneamente l’appropriatezza.

Motivo di soddisfazione, inoltre, è il fatto di essere riusciti, in un momento di contrazione di risorse economiche, a garantire nel quadriennio un costante flusso di investimenti in conto capitale volti all’aggiornamento tecnologico ed al rinnovamento del patrimonio edilizio in campo sanitario.

Per il futuro sarà necessario sviluppare di più la rete metropolitana riservando alla A.S.L. 3, in quanto depositaria della funzione di tutela, un ruolo centrale nella definizione del fabbisogno di prestazioni erogate anche dalle Aziende Ospedaliere che insistono sul territorio della A.S.L..

A livello distrettuale si è proseguito il progetto di responsabilizzazione del Distretto, come unità organizzativa deputata a soddisfare il bisogno di salute dei cittadini residenti, e si sono nominati i nuovi direttori di distretto attribuendo loro le risorse e gli strumenti indispensabili a gestire questa responsabilità.

Il percorso va ulteriormente implementato approfondendo la collaborazione con i medici di medicina generale, promuovendo con loro una sempre maggiore appropriatezza prescrittiva sia nell’ambito farmacologico che in quello diagnostico.

Uno sforzo importante si è fatto nel 2015 al fine di coordinare l’attività degli specialisti territoriali con quelli ospedalieri per una migliore accessibilità e controllo delle liste di attesa attribuendo specifici obiettivi ai Direttori delle strutture sanitarie interessate (Dipartimenti Ospedalieri, Presidio Ospedaliero, Distretti).

Al termine di questo difficile viaggio nella Sanità Genovese e Ligure è doveroso per me rivolgere un forte ringraziamento a tutti coloro che all’interno dell’Azienda, con la loro professionalità, hanno contribuito al raggiungimento dei risultati illustrati in questa relazione”.

Dott. Corrado Bedogni

Scarica dal menu di destra la deliberazione con cui è stata approvata la relazione di mandato triennio 2012-2014 del Direttore Generale e la relazione in versione integrale.

Informazioni emergenza Coronavirus