centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Bonifica ed eradicazione delle malattie degli animali da reddito

La Struttura Complessa Sanità Animale si occupa anche di programmi di bonifica ed eradicazione delle malattie di piano, con i seguenti obiettivi:

  • eradicazione della tubercolosi, della brucellosi, della leucosi bovina enzootica e della rinotracheite infettiva bovina dagli allevamenti bovini e bufalini, della brucellosi negli allevamenti ovini e caprini, della malattia di Aujeszky, della peste suina classica e della malattia vescicolare dei suini negli allevamenti suini, ai fini della tutela della salute pubblica e della protezione degli allevamenti ufficialmente indenni;
  • impedimento della diffusione delle malattie infettive tramite lo spostamento di animali soggetti a piani di eradicazione;
  • eliminazione dagli allevamenti dei focolai di malattia accertandone l'origine.
    Impedire la diffusione delle malattie infettive all'uomo e ad altri animali, in particolare se causate dallo spostamento di animali soggetti a piani di eradicazione;
  • indennizzo nei termini di legge per i proprietari di animali abbattuti in quanto infetti;
  • rilascio certificazioni.

Applicabilità

A tutti gli allevamenti bovini, bufalini, ovini, caprini e suini.

Sorveglianza della febbre catarrale degli ovini – Blue Tongue

Obiettivo
Realizzazione di un sistema di sorveglianza specifico per la Blue Tongue basato sull’istituzione, su tutto il territorio aziendale, di una rete di bovini sentinella da sottoporre a regolari controlli sierologici e sul controllo della copertura anticorpale nelle popolazioni vaccinate. Il sistema di sorveglianza genera i dati e le informazioni necessarie al governo ed alla gestione delle azioni e alla verifica degli obiettivi del piano.

Applicabilità
La presente procedura si applica nelle aziende dove sono stati scelti i bovini sentinella

Legislazione principale

  • O.M. 11/5/2001

Sorveglianza epidemiologica della encefalopatia spongiforme bovina - BSE

Il Ministero della Sanità con D.M. 7/1/2000 ha istituito il "Sistema Nazionale di Sorveglianza Epidemiologica della Encefalopatia Spongiforme Bovina (BSE)".

Obiettivi

  • osservare e valutare e valutare la situazione epidemiologica ed i fattori di rischio della BSE sul territorio nazionale;
  • analizzare periodicamente il rischio della presenza e dell’introduzione della BSE nel territorio nazionale;
  • diagnosticare tempestivamente eventuali casi di malattia con sintomatologia riferibile a BSE;
  • gestire in modo efficiente le eventuali emergenze collegate al verificarsi di casi di BSE sul territorio nazionale.

Lotta contro talune malattie dei pesci

Obiettivo

  • Prevenire la diffusione di talune malattie dei pesci;

Adesione al programma per l’ottenimento Riconoscimento Comunitario di Azienda indenne da N.E.I. (Necrosi Ematopoietica Infettiva) e da S.E.V. (Setticemia Emorragica Virale) della aziende che allevano salmonidi.

Applicabilità

  • impianti di acquacoltura;
  • commercializzazione di animali e di prodotti di acquacoltura.

Le aziende non riconosciute indenni non possono immettere materiale ittico nelle acque libere

 Legislazione

  • D.P.R. 30/12/1992, n° 555

Informazioni aggiuntive

  • Dipartimenti: Direzione Socio sanitaria
Ultima modifica mercoledì, 24 luglio 2019 14:06

Informazioni emergenza Coronavirus

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.