centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Amianto

L'amianto è un minerale fibroso, usato per realizzare manufatti/materiali/prodotti che possono essere presente negli edifici civili, industriali, nelle navi e in alcuni mezzi di trasporto. 
La presenza di manufatti contenenti amianto non costituisce di per sé rischio per la salute dei cittadini e/o per la tutela ambientale.
Non esiste obbligo normativo di rimozione; la legge prescrive solo la corretta conservazione e la manutenzione di tali manufatti, finalizzata al mantenimento della loro integrità. Il rischio dipende infatti dalla probabilità di una dispersione di fibre di amianto in aria e/o nel suolo.

Informazioni generali

Rimozione – piano di lavoro

Prima dell’inizio di lavori di demolizione o di rimozione dell’amianto o di materiali contenenti amianto da edifici, strutture, apparecchi e impianti, nonché dai mezzi di trasporto, deve essere predisposto un piano di lavoro in cui sono previste  le misure necessarie per garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori sul luogo di lavoro e la protezione dell’ambiente esterno. Il piano deve essere presentato da una ditta iscritta all’albo dei gestori ambientali. Copia del piano di lavoro è inviata all’organo di vigilanza, almeno 30 giorni prima dell’inizio dei lavori. Se entro questo periodo l’organo di vigilanza non formula motivata richiesta di integrazione o modifica del piano di lavoro e non rilascia prescrizione operativa, il datore di  lavoro può eseguire i lavori.

Rimozione – notifica

Prima dell’inizio di lavori di manutenzione, rimozione dell’amianto o dei materiali contenenti amianto, smaltimento e trattamento dei relativi rifiuti, nonché bonifica delle aree interessate, il datore di lavoro dell’impresa che effettuerà queste attività presenta una notifica all’organo di vigilanza  competente per territorio.

Rimozione– lavori urgenti

L’obbligo del preavviso di trenta giorni prima dell’inizio dei lavori non si applica nei casi di urgenza. In tale ultima ipotesi, oltre alla data di inizio, deve essere fornita dal datore di lavoro indicazione dell’orario di inizio delle attività.

Rimozione– proprietari 

Solo per piccole quantità di amianto compatto, la Regione Liguria ha previsto che i lavori di rimozione possano essere effettuati dal proprietario/conduttore dell’immobile. Diponibili la scheda informativa e il modulo da compilare.

Schede di autonotifica (o di rilevazione) edifici o impianti contenenti amianto

Si tratta del censimento degli edifici pubblici, dei locali aperti al pubblico e di utilizzazione collettiva, dei blocchi di appartamenti con presenza di amianto o di manufatti contenenti amianto, avviato dalla Regione Liguria nel 1998 e che prevede un aggiornamento periodico delle schede presentate

  • ogni tre anni per i materiali in matrice compatta;
  • annualmente per i materiali in matrice friabile.

Effetti dell’amianto sulla salute

L'amianto è pericoloso  per la salute dell’uomo solo quando le fibre di cui è composto vengono inalate.
L'amianto è costituito da fibre molto piccole delle dimensioni di alcuni centesimi di micron (un micron corrisponde ad un millesimo di millimetro). Queste dimensioni rendono l’amianto facilmente  respirabile  e gli consentono  di arrivare in profondità negli alveoli polmonari.
I rischi per la salute dovuti all'uso dell'amianto derivano dal possibile rilascio di fibre microscopiche dai materiali all'ambiente. Il rilascio delle fibre può avvenire in occasione di una loro manipolazione: lavori di manutenzione e di rimozione, oppure spontaneamente per i materiali usurati.
Queste fibre disperse in aria possono essere inalate dall'uomo e le malattie che ne conseguono sono pertanto associate principalmente all’apparato respiratorio. L’amianto è riconosciuto come un cancerogeno certo per l’uomo.
I materiali più pericolosi sono quelli che rilasciano facilmente le fibre in aria e cioè quelli friabili, mentre molto più difficilmente le fibre sono cedute dai materiali compatti.
Le schede compilate si consegnano presso gli Uffici Relazioni con il Pubblico di ASL 3 Genovese (LINK URP).

Approfondimenti:

http://www.alisa.liguria.it/
www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/amianto

Informazioni aggiuntive

  • Dipartimenti: Sanitari territoriali - prevenzione
Ultima modifica giovedì, 29 agosto 2019 09:30
Altro in questa categoria: PSAL Porto »

Informazioni emergenza Coronavirus

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.