centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Fondo regionale per il sostegno del ruolo di cura e assistenza del caregiver familiare

Regione Liguria (vedi Decreto del Dirigente del settore politiche sociali n. 8131 del 30 dicembre 2021) ha definito le modalità di erogazione del Contributo regionale dedicato al sostegno del caregiver familiare, inteso come colui che assiste e si prende cura della persona che a causa di malattia, infermità o disabilità non è autosufficiente e ha bisogno di assistenza continua di lunga durata.

Di cosa si tratta?

È un contributo del valore fisso di € 350 al mese, erogati per un solo anno solare (fino e non oltre il 31 dicembre 2022).

Chi può richiedere il contributo:

Persone (caregiver) che si prendono cura in modo stabile e continuativo (conviventi) di propri familiari affetti da malattia di Alzheimer o altre gravi demenze seguiti dai Centro per i Disturbi Cognitivi e le Demenze (CDCD), con diagnosi Clinical Dementia Rating Scale (CDRS) tra 2 e 3.

Chi sono i caregiver familiari?

Le persone conviventi che abbiano con l’assistito i seguenti legami

  • il coniuge,
  • il convivente in unione civile,
  • il convivente di fatto ai sensi della legge 20 maggio 2016, n. 76,
  • un familiare o di un affine entro il secondo grado,
  • un familiare entro il terzo grado, che sostituisca i soggetti di cui ai punti precedenti qualora siano di età superiore ai 65 anni o affetti da patologie invalidanti o deceduti/mancanti (articolo 33, comma 3 della legge 5 febbraio 1992, n. 104)

Quali condizioni rendono possibile la domanda di contributo?

Devono essere presenti TUTTE le seguenti condizioni riferite al caregiver:

  • prestare assistenza continuativa e non a carattere saltuario o emergenziale
  • il progetto dell’assistito (PIA) non deve prevedere già specifici contributi regionali a sostegno della domiciliarità per la gravissima disabilità “cure familiari”
  • essere pensionato, inoccupato o non svolgere attività lavorativa a tempo pieno
  • avere un ISEE ORDINARIO in corso di validità pari o inferiore a 25.000,00
  • essere convivente con la persona di cui si prende cura
  • essere residente in Regione Liguria

Come fare la domanda?

La domanda, compilata su apposito modulo in tutte le sue parti e corredata dagli allegati richiesti (certificato diagnosi e autodichiarazione Isee), deve essere presentata al front office del Distretto Sanitario.

Quali documenti sono da allegare alla domanda?

  • Certificato attestante la condizione di malattia in relazione a grave demenza (Alzheimer e altre gravi demenze) con un punteggio sulla scala Clinical Dementia Rating Scale (CDRS) tra 2 e 3, redatto dal CDCD (Centro per i disturbi cognitivi e demenze) o altro medico specialista di struttura sanitaria
  • attestazione ISEE ORDINARIO con un valore pari o inferiore ai 25.000,00;

Note

  • La ricezione delle domande è soggetta alla disponibilità di risorse; pertanto, non è possibile accogliere nuove richieste qualora le risorse assegnate siano esaurite, anche se antecedentemente alla data del 31 dicembre 2022.
  • L’ordine di accoglimento delle domande è cronologico sula base della protocollazione.
  • La misura viene riconosciuta con carattere retroattivo a far data dalla presentazione; faranno fede il numero e la data di protocollo apposti sull'istanza.
  • La misura non potrà in ogni caso essere erogata per più di 12 mesi e comunque l'erogazione dovrà concludersi entro il 31 dicembre 2022
Ultima modifica giovedì, 10 febbraio 2022 14:26

Informazioni emergenza Coronavirus