centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 
Seguici su:

Struttura Complessa Salute Mentale Distretto 11

CARTA DEI SERVIZI

Presentazione

La S.C. Salute Mentale Distretto 11 svolge attività di assistenza psichiatrica ambulatoriale, domiciliare, ospedaliera, semiresidenziale e residenziale in diverse sedi sul territorio (Centro di Salute Mentale di Via Peschiera, Comunità Alloggio Utenza Psichiatrica e Centro Diurno “Le Peschiere”) e presso l’Ospedale Galliera, dove è presente il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (SPDC).

Descrizione delle Attività

Centro di Salute Mentale (CSM)
Il Centro di Salute Mentale (CSM) coordina gli interventi di Prevenzione, Cura e Riabilitazione a favore di persone affette da disturbi psichici. In particolare vengono erogati i seguenti servizi:

  • visite psichiatriche e psicologiche;
  • ricoveri ospedalieri;
  • prestazioni infermieristiche;
  • interventi domiciliari;
  • trattamenti farmacologici;
  • psicoterapie individuali e di gruppo in favore dei pazienti e delle famiglie;
  • terapia familiare;
  • valutazioni psicodiagnostiche;
  • interventi di supporto sociale e familiare;
  • interventi di risocializzazione, riabilitazione e di sostegno;
  • attività di sostegno all'abitare;
  • consulenza ai Medici di Medicina Generale o altri specialisti;
  • collaborazione con altri enti e figure professionali all'interno di programmi di "rete";
  • promozione, sostegno e verifica di inserimenti in comunità terapeutiche;
  • interventi nelle situazioni di urgenza;
  • consulenze specifiche presso enti e strutture;
  • certificazioni medico - legali: patenti, porto d'armi, invalidità, adozioni;
  • interventi di addestramento e formazione al lavoro.

Nel Centro opera un’équipe multi-professionale composta da: Psichiatra, Psicologo, Infermiere, Assistente Sociale, Educatore professionale, Tecnico della riabilitazione psichiatrica.

Centro Diurno
Il Centro Diurno “Le Peschiere” accoglie pazienti che necessitano di assistenza riabilitativa nelle ore diurne. L’obiettivo socio-assistenziale consiste nel favorire il recupero e/o il consolidamento della cura della persona, degli ambienti di vita e delle relazioni interpersonali dell’utente, garantendo quindi l’autonomia all’interno del contesto di vita. Nel Centro Diurno si organizzano varie attività riabilitative con l’intervento di Psicologi, Infermieri, Tecnici della riabilitazione, Educatori, Operatori Socio Sanitari (OSS).  Il percorso semi-residenziale riabilitativo prevede differenti livelli di intervento, specificati nel progetto riabilitativo individuale. L’attività e i gruppi riabilitativi possono essere orientati prevalentemente verso la realtà esterna e volti all’acquisizione e al consolidamento di modelli di comportamento e di relazioni più funzionali e soddisfacenti (terapia individuale, valutazione delle abilità, gestione della quotidianità, gruppi volti alla risocializzazione, Social Skill Training e problem solving), oppure orientati maggiormente al mondo interno del paziente con l’obiettivo del raggiungimento di una maggiore consapevolezza e adattamento (gruppo discussione, gruppi a mediazione artistica, corporea e sportiva).

Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (SPDC)
Il Servizio Psichiatrico di  Diagnosi e Cura Ente Ospedaliero Ospedale Galliera ha due reparti di degenza: uno con disponibilità di 12 posti letto, l’altro con 6 posti letto. Vi opera una équipe costituita da Medici, Infermieri, Psicologi e Operatori Socio Sanitari. Ha come compito il trattamento delle fasi acute delle malattie mentali che necessitano di ricovero ospedaliero.
Il personale infermieristico e di supporto del SPDC Galliera assiste nelle 24 ore i pazienti ricoverati presso i padiglioni 0B1 e B4, i medici assistono i pazienti ricoverati e rispondono alle urgenze psichiatriche sulle 24 ore ogni giorno dell’anno presso il Pronto Soccorso.

Comunità Alloggio a Utenza Psichiatrica (CAUP)
La Comunità Alloggio a Utenza Psichiatrica (CAUP) è una struttura residenziale aperta tutti i giorni della settimana, sulle 24 ore, che offre interventi terapeutici riabilitativi finalizzati al recupero dell'autonomia personale e relazionale di pazienti che necessitano di assistenza specialistica parziale.
Il percorso residenziale riabilitativo prevede interventi socio-assistenziali e rieducativi rivolti all’acquisizione, al mantenimento e/o al recupero delle funzioni relative alla cura della persona, all’igiene dell’ambiente domestico e alla gestione delle attività di vita quotidiana.

L'utente accede alla Comunità a seguito di un progetto terapeutico-riabilitativo a termine, con obiettivi intermedi e finali, con modi e tempi di verifica e valutazione dei risultati, in previsione del reinserimento nel tessuto sociale.
Il periodo medio di permanenza all'interno della struttura è di 90 giorni. Tale periodo può essere abbreviato o prorogato in risposta ad esigenze terapeutiche/riabilitative degli ospiti.
L'équipe di norma stabilisce un incontro ogni quindici giorni con gli operatori di riferimento per aggiornare e verificare l'andamento del progetto terapeutico e riabilitativo.
Il progetto riabilitativo per l’utente viene realizzato con l’intervento integrato di diverse figure professionali anche del Centro di Salute Mentale, composta da: psichiatri, psicologi, infermieri, assistenti sociali, tecnici della riabilitazione psichiatrica, educatori, operatori socio sanitari.

Il progetto individualizzato viene concordato tra gli invianti, l'ospite e l'équipe della CAUP, e riguarda:

  • interventi sulle dinamiche intrapsichiche e di relazione;
  • interventi riabilitativi sull'igiene personale e la cura dello spazio di vita;
  • uso dei servizi e delle risorse del territorio;
  • abilità sociali;
  • autonomia personale.

L'andamento del progetto individualizzato è sottoposto a verifiche periodiche tra l'ospite e gli operatori.

Particolari attività della struttura

Centro di Salute Mentale (CSM)
Presso il Centro di Salute Mentale (CSM) vengono svolte anche attività di:

  • diagnosi e trattamento degli esordi psichiatrici in età giovanile;
  • diagnosi e trattamento dei disturbi psico-geriatrici;
  • diagnosi e trattamento dei disturbi psichici nei migranti;
  • attività specifiche con pazienti uditori di voci.

Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (SPDC)
Presso il Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (SPDC) vengono svolte anche attività di:

  • diagnosi e trattamento degli esordi psichiatrici in età giovanile;
  • diagnosi e trattamento dei disturbi psico-geriatrici;
  • diagnosi e trattamento dei disturbi psichici nei migranti.

Informazioni utili

Accesso al Centro di Salute Mentale (CSM)
Si accede al C.S.M. previo appuntamento con una richiesta del medico di Medicina Generale o attraverso la segnalazione da parte di qualsiasi agenzia sanitaria o sociale. Le visite che presentano caratteristiche di urgenza, hanno accesso prioritario e non sono soggette al pagamento della quota di partecipazione alla spesa sanitaria (ticket).

Accesso al Centro Diurno
L’utente accede al Centro Diurno con un progetto terapeutico-riabilitativo che prevede la definizione di obiettivi individuali, la verifica e la valutazione dei risultati conseguiti per favorire l’autonomia personale.

Accesso al Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura (SPDC)
L’accesso al reparto SPDC avviene tramite l’invio da parte di un Centro di Salute Mentale (CSM), o di un Medico di Medicina Generale (MMG), o di una Guardia Medica o con accesso diretto presso il Pronto Soccorso.
Presso il reparto SPDC è disponibile un servizio d'interpretariato telefonico sulle 24 ore per gli utenti stranieri. La dimissione dal reparto viene sempre comunicata in tempo utile per consentire di organizzare il rientro. Al momento della dimissione viene consegnata al paziente o ai suoi care givers una lettera di dimissione contenente le informazioni sanitarie relative al ricovero da consegnare al Medico di Medicina Generale. Se necessario, si consegna al paziente anche un modulo per la consegna di farmaci presso la farmacia ospedaliera.
Il certificato di degenza può essere richiesto al medico di riferimento. Una copia dell’intera cartella clinica può essere richiesta presso l’Archivio Cartelle al piano terra, ingresso da Via Volta, 6. (Portineria CUP, San Filippo).

Comunità Alloggio a Utenza Psichiatrica (CAUP) “La Foce”
L’accesso alla Comunità Alloggio (CAUP) avviene su segnalazione dell’équipe curante di riferimento; gli ospiti pertanto possono provenire dalla propria abitazione, dai Servizi Psichiatrici di Diagnosi e Cura (SPDC), dalla Clinica Psichiatrica dell'Università degli Studi di Genova o da altre Strutture Residenziali Psichiatriche. Nell’alloggio sono disponibili tre posti letto.
Il periodo medio di permanenza all'interno della struttura è di 90 giorni. Tale periodo può essere abbreviato o prorogato in risposta ad esigenze terapeutiche/riabilitative degli ospiti.
L'équipe della CAUP di norma stabilisce un incontro ogni quindici giorni con gli operatori di riferimento per aggiornare e verificare l'andamento del progetto terapeutico e riabilitativo.

  • Sedi e contatti Salute Mentale Distretto 11
  • Segnalazioni e reclami

    • Tutela

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica venerdì, 01 marzo 2019 08:21

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.