Logo asl 3 genoveseBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.itBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.it ticket web vai al sito: https://ticketweb.regione.liguria.it/cuppay/index.dopagina referti online

 

Struttura Complessa Medicina Legale

CARTA DEI SERVIZI

Presentazione

La Struttura Complessa Medicina Legale assicura il corretto svolgimento delle attività certificative medico legali su attività ambulatoriali monocratiche e collegiali, consulenze in ordine a problematiche medico-legali, attività di supporto nelle procedure di rischio clinico e contenzioso giudiziario.
Compito del Medico Legale è verificare se effettivamente sussistono le condizioni cliniche a seguito delle quali è riconosciuto un determinato beneficio (se si tratta di condizioni patologiche), oppure se un soggetto è da considerare idoneo a svolgere determinate attività (se si tratta di una persona in cui determinate patologie non sussistono o comunque non sono tali da controindicare tale attività).

Descrizione delle Attività

La Struttura svolgesvolge accertamenti medici collegiali, previa presentazione domanda, per:

  • riconoscimento dell’invalidità civile (Legge n. 118/1971, L. n. 18/1980), delle condizioni di sordità (Legge n. 381/1970), della cecità civile (Legge n. 382/1970), dello stato di handicap (Legge n. 104/1992), dell’inserimento lavorativo delle persone con disabilità (Legge n. 68/1999). Dal 1 gennaio 2010 le domande di minorazioni civili devono essere presentate in via telematica all’INPS, ai sensi della Legge 102/2009;
  • verifica dei requisiti psicofisici per il rilascio dell’idoneità alla guida di veicoli a motore per cittadini affetti da specifiche patologie nei casi di conseguimento, conferma di validità, conversione di patente estera e revisione (art. 119 comma 4 del D.lgs. n. 285 del 30/04/1992 Nuovo Codice della Strada, art. 330 del D.P.R. 495/1992 “Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo Codice della Strada”);
  • verifica dei requisiti psicofisici per il conseguimento, la convalida o la revisione dell’idoneità al comando e alla condotta delle unità da diporto (patente nautica) per cittadini affetti da specifiche patologie (D.M. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 29 luglio 2008, n. 146, recante il regolamento di attuazione dell’articolo 65 del D.lgs. 18 luglio 2005, n. 171, concernente il codice della nautica da diporto e D.M. Ministero Infrastrutture e Trasporti 2 agosto 2016, n. 182);
  • Collegio Medico per idoneità lavorativa, inabilità assoluta e permanente a qualsiasi lavoro proficuo (L. 274/1991, D.P.R. 461 del 2001, Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze 12 Febbraio 2004, circolari M.E.F. n. 426/2004 e n. 477/2004, D.G.R. 404 del 2015);
  • verifica requisiti psicofisici del personale addetto ai servizi di controllo intrattenimento e di spettacolo (art. 1, comma 4, lettera b, D.M. Interno 6.10.2009);
  • donazione organi da vivente (D.M. della Salute 16 Aprile 2010 n. 116);
  • esonero test di italiano per il rilascio per permesso di soggiorno (art. 1 comma 3 lettera b e art. 4 punto 3 del D.P.R. 394 del 31/8/1999);
  • ricorso giudizio di non idoneità requisiti psicofisici minimi per idoneità al porto di fucile per uso di caccia, tiro a volo e porto d’armi per uso difesa personale (D.M. del Ministero della Sanità del 28/04/1998, art. 4).

La Struttura inoltre, svolge attività ambulatoriale monocratica, con prenotazione CUP, per verifica dei requisiti psicofisici per:

  • rilascio dell’idoneità alla guida di veicoli a motore nei casi di conseguimento, conferma di validità, conversione di patente estera (art. 119 D.lgs.  285 del 30/4/1992 e s.m.i.);
  • rilascio dell’idoneità al comando e alla condotta delle unità da diporto (patente nautica) nei casi di  conseguimento e convalida (D.M. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 29 luglio 2008, n. 146, recante il regolamento di attuazione dell’articolo 65 del D.lgs. 18 luglio 2005, n. 171, concernente il codice della nautica da diporto e D.M. Ministero, Infrastrutture e Trasporti 2 agosto 2016, n. 182);
  • rilascio e/o rinnovo dell’autorizzazione al porto di fucile per uso di caccia, tiro a volo e porto d’armi per difesa personale (D.M. del Ministero della Sanità del 28/04/1998) e alla detenzione d’arma (D.lgs. 29/9/2013 n. 121);
  • rilascio e/o rinnovo dell’autorizzazione alla detenzione armi;
  • rilascio di certificazione inabilità (uso pensione di reversibilità);
  • rilascio certificazione esenzione all’obbligo dell’uso cinture di sicurezza (Art. 172 D.lgs. 285/1992, D.P.R. 610 del 16/9/1996 e D.lgs. N. 150 del 13/3/2006);
  • rilascio certificazione medica per contrassegno circolazione per disabili (CUDE) (L. 104/1992, art. 381 comma 3 del D.P.R. 495/1992, così come modificato dal D.P.R. 610/1996, D.P.R. 151/2012 e D.G.R. 1030 del 5/8/2013). Questa visita medica è effettuata previa prenotazione telefonica presso l’ambulatorio competente di zona o tramite lo Sportello telefonico unico della Struttura Complessa Medicina Legale.


Le seguenti prestazioni, invece, sono ad accesso diretto: 

  • astensione dal lavoro anticipata per gravi complicanze della gestazione (D.lgs. 151/2001);
  • assistenza voto per elezioni; 
  • inabilità temporanea per malattia (visite fiscali) (art. 5 L. 300/1970 e art. 5 L. 638/1983.

Per l'estensione del periodo di comporto (terapia salvavita), prevista in vari C.C.N.L., occorre rivolgersi presso la Direzione della S.C. Medicina Legale.

Attività domiciliare
La struttura eroga anche attività domiciliare nei seguenti ambiti:

  • accertamenti Minorazioni Civili;
  • inabilità temporanea per malattia (visite fiscali - ex art. 5 L. 300/70);
  • visite necroscopiche;
  • astensione dal lavoro anticipata per gravi complicanze della gestazione (D.lgs. 151/2001);
  • assistenza voto per elezioni;
  • attività di consulenza e accertamenti medico legali nelle strutture carcerarie, a richiesta dei colleghi della Sanità penitenziaria. 

Particolari attività della struttura

La Struttura Complessa Medicina Legale si occupa anche di gestione istruttoria, impegno e liquidazione richieste di indennizzo per danni e/o complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati (Legge 210/1992 e s.m.i.).
 

Attività in pronta disponibilità
Viene svolta attività medico legale in pronta disponibilità per accertamenti urgenti medico legali richiesti dall’Autorità Giudiziaria e intervento su decessi, a richiesta degli Organi di Polizia Giudiziaria.
In osservanza del Regolamento di Polizia Mortuaria viene richiesto l’intervento del medico legale di pronta disponibilità in tutti i casi di decesso nella pubblica via o in abitazione con intervento delle Forze dell’Ordine.
Il Dirigente medico legale in pronta disponibilità è altresì chiamato, ove occorra, a comporre il collegio medico per l’accertamento di morte cerebrale (soggetti ricoverati in rianimazione con arresto irreversibile delle funzioni encefaliche).

Informazioni utili

E’ attivo un numero verde (800 811 187) dedicato alle specifiche richieste dell’utenza per problematiche inerenti le prestazioni erogate dalla struttura Medicina Legale che possono coinvolgere anche altre Istituzioni (Comune, Distretto, Dipartimento di Prevenzione). L’attività è svolta dallo Staff di Direzione dal lunedì al giovedì dalle 9.00 alle 11.00.

  • Sedi e contatti Medicina Legale
  • Segnalazioni e reclami

    • Tutela

Informazioni aggiuntive

Ultima modifica il Venerdì, 29 Dicembre 2017 12:47

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive