centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 

Struttura Complessa Anatomia Patologica e Citopatologia Diagnostica

CARTA DEI SERVIZI

Presentazione

La S.C. di Anatomia Patologica e Citopatologia Diagnostica si occupa dell’attività diagnostica su cellule e tessuti.

I principali campi di attività sono:

  • Citologia cervico- vaginale di screening, opportunistica e II livello;
  • Citologia extravaginale e agoaspirativa;
  • Dermatopatologia e Tumori dei Tessuti Molli
  • Patologia Senologica (Breast Unit);
  • Patologia Ginecologica e Feto-perinatale;
  • Patologia Gastroenterica;
  • Patologia Urologica;
  • Patologia Pleuro-Polmonare;
  • Patologia Emolinfopoietica;
  • Patologia Testa e Collo;
  • Biologia molecolare (HPV Test);

Nello specifico il ruolo dell’Anatomopatologo è nodale nel percorso diagnostico terapeutico in quanto finalizza con un atto medico, cioè la diagnosi, una sequenza di procedure di tipo tecnico cognitivo deputate all’esame di organi o campioni di organi (cellule e/o tessuti). La diagnosi anatomo patologica, che va integrata con il quadro clinico del paziente, è quindi il risultato della interpretazione delle caratteristiche morfologiche (macroscopiche, microscopiche) e morfofunzionali eventualmente integrate dall’analisi di specifiche caratteristiche immunofenotipiche e biomolecolari; questo procedimento cognitivo fruisce in minima parte di dati quantitativi generati da strumenti analitici e si basa pressoché esclusivamente sul sapere esperienziale del medico. 

Descrizione delle Attività

In campo oncologico l’attività definisce la natura della lesione, la stadiazione di essa (pTNM sec. UICC/AJCC), identifica fattori prognostici e predittivi di risposta terapeutica, utilizzando tecniche di immunofenotipizzazione e molecolari eventualmente in collaborazione con altre Strutture (IRCCS); la Struttura fornisce elementi fondamentali e indispensabili per una scelta terapeutica mirata. Nell’ambito della prevenzione oncologica il patologo è il medico responsabile della diagnostica cito-istologica dei programmi di screening e produce una diagnosi che condiziona i successivi percorsi diagnostico-terapeutici. In campo non oncologico si occupa di definire dal punto di vista della diagnostica un’ampia gamma di patologie degenerative, dismetaboliche, immunitarie, malformative e infiammatorie. Il patologo interviene anche nell’identificazione e caratterizzazione nelle cosiddette “malattie rare”.

Tra le attività svolte vanno annoverati gli Esami Estemporanei Intraoperatori e il Riscontro Diagnostico (autopsia)

L’attività diagnostica svolta nella S.C. Anatomia Patologia e Citopatologia Diagnostica si esplica attraverso la produzione di un referto che verrà comunicato al richiedente (clinico o paziente) tramite un atto scritto e firmato digitalmente dal medico anatomopatologo. Gli elementi su cui si fonda la qualità del referto sono rappresentati da accuratezza, completezza e tempestività.

Particolari attività

Attività intramoenia

I Dirigenti Medici del servizio svolgono attività libero-professionale intramoenia secondo le modalità previste e concordate con l’Azienda e negli orari indicati nella tabella esposta in Segreteria.

Attività scientifica

Il servizio di Anatomia Patologica partecipa a:

  • Programma di Verifica Esterna della Qualità (VEQ) per il Pap-test in fase liquida organizzato dalla Regione Toscana - Azienda Ospedaliera-Universitaria Careggi, Firenze (Centro Regionale di Riferimento per La Verifica Esterna di Qualità) in collaborazione con ISPRO (Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica)
  • Controllo interistituzionale per la dermatopatologia presso Ospedale San Bortolo (Vicenza) per le lesioni melanocitarie difficili e loro diagnosi differenziale
  • Gruppi di studio istituiti dalla Società Italiana di Anatomia Patologica (SIAPEC), in particolare:
    • GISD: Gruppo Italiano di Studio Dermatopatologia
    • GIPAM: Gruppo Italiano di Patologia Mammaria
    • APEFA: Anatomia Patologica dell’ Embrione, Feto e Annessi -Sezione Ligure- per la centralizzazione della Malattia Trofoblastica Gestazionale e per la Morte Improvvisa fetale (SIUD) nell’ambito dei Centri istituiti dalla Regione Liguria

Collaborazione con Università di Genova

È stata stipulata una convenzione con l’Università degli Studi di Genova per la frequentazione degli studenti in Tecniche di Laboratorio Biomedico a scopo didattico e di apprendimento. La S.C. Anatomia Patologica rientra nel percorso formativo (Rete Formativa) dei Medici in Formazione Specialistica dell'Università di Genova (Delibera n°3014 del 02/12/1996).

Informazioni utili

Le prestazioni possono essere prenotate tramite agende e/ o accesso diretto.

  • Sedi e contatti S.C. Anatomia patologica e Citopatologia Diagnostica
  • Segnalazioni e reclami

    • Tutela

Informazioni aggiuntive

  • Dipartimenti: Direzione sanitaria - patologia clinica
  • Staff:

    Direttore: Dr.ssa. Marina Gualco - marina.gualco@asl3.liguria.it

    Dirigenti Medici

    Dr.ssa Bruzzone Martina
    Dr. Imenpour Hossein
    Dr. Merlo Eugenio
    Dott. Peresi Monica
    Dr. Ragusa Tommaso
    Dr.ssa Uncini Stefania
    Dr.ssa Valdevit Sefora

    Collaboratore Professionale Sanitario Senior

    Dr.ssa Ferrando Simonetta

    Collaboratori Professionali Sanitari Tecnici di Laboratorio Biomedico

    Sig. Caprari Paolo
    Sig.ra Gavazzi Ivana
    Sig.ra Giorgini Roberta
    Sig. Larosa Massimo
    Dr.ssa Marinangeli Laura
    Sig.ra Massarini Angela
    Dr.ssa Schiavone Roberta
    Dr. Vencia Walter
    Sig. Vigo Franco

    Collaboratore Professionale Sanitario Tecnico di Laboratorio Biomedico di Citodiagnostica

    Dr.ssa Napoli Samantha

    Collaboratore Professionale Sanitario Infermiere

    Sig. Nicolini Vita

Ultima modifica giovedì, 14 ottobre 2021 08:43

Informazioni emergenza Coronavirus

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.