centralino unico 010 84911112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenotazioni telefoniche

Logo asl 3 genovese

 
Seguici su:

Indice carta dei servizi

Indice generale della carta dei servizi

Prefazione
Introduzione

SEZIONE 1: PRESENTAZIONE DELL’AZIENDA E PRINCIPI FONDAMENTALI

Presentazione

I principi fondamentali

Gli organi aziendali

Strutture in Staff alla Direzione Generale

 

Strutture in Staff alla Direzione Amministrativa

 

Strutture in Staff alla Direzione Sanitaria

 

Staff Direzione Socio Sanitaria

L'organizzazione aziendale: i Dipartimenti

Dipartimenti sanitari ospedalieri:

Dipartimenti sanitari territoriali:

  • Dipartimento Cure Primarie
  • Dipartimento di salute mentale e delle dipendenze
  • Dipartimento di Prevenzione
  • Dipartimenti amministrativi:

    SEZIONE 2: INFORMAZIONI SULLE STRUTTURE E I SERVIZI FORNITI

    L’assistenza territoriale: i Distretti

    Il Distretto socio-sanitario è l’articolazione territoriale di ASL3 Genovese deputata alla promozione della tutela socio-sanitaria delle persone.
    Il Distretto socio-sanitario è un centro di responsabilità dotato di autonomia organizzativa, operativa ed economica, che assicura il governo clinico ed istituzionale dell’assistenza sanitaria distrettuale e dell’assistenza socio-sanitaria, assicurando un elevato livello di integrazione tra i diversi servizi erogati dai servizi sanitari territoriali, dagli ospedali e dagli ambiti territoriali sociali.

    Distretto 8
    Distretto 9
    Distretto 10
    Distretto 11
    Distretto 12
    Distretto 13

    L’accoglienza e la presa in carico del bisogno: lo Sportello Unico Distrettuale

    Assistenza sanitaria di base

    L’assistenza sul territorio

    L’assistenza in ospedale

    Il Presidio Ospedaliero Unico

    Le prestazioni offerte

    Informazione sanitaria al paziente

    Il personale sanitario è tenuto a fornire al paziente informazioni sulla natura della sua malattia (diagnosi), sulle prospettive terapeutiche, sui tempi e modi di guarigione o di evoluzione della stessa. Quando la guarigione non è possibile, sui benefici attesi e sull’eventuale rischio legato al trattamento proposto o alla sua mancata accettazione. L’informazione ai congiunti è ammessa solo se l’interessato lo consente; in tali casi le informazioni sulla salute del ricoverato verranno comunicate solo ai parenti o alle persone specificatamente indicate dal paziente.

    Cosa sapere

    SEZIONE 3: STANDARD DI QUALITA’, IMPEGNI E PROGRAMMI

    Informazione e Comunicazione:

    Piano della Performance
    Servizio di Prevenzione e Protezione
    Rischio Clinico
    C.U.G.

    SEZIONE 4: MECCANISMI DI TUTELA E VERIFICA

    La tutela degli utenti 
    Il Comitato Misto Consultivo
    Il rapporto con le Associazioni di Volontariato
    La Commissione Mista Conciliativa
    L’accesso civico

     

    APPENDICE: CONTATTI E RECAPITI UTILI
    Recapiti utili

    Ultima modifica mercoledì, 21 agosto 2019 14:38

    Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

      Accetto i cookie da questo sito.