Logo asl 3 genoveseBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.itBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.it ticket web vai al sito: https://ticketweb.regione.liguria.it/cuppay/index.dopagina referti online

 

Profilassi malattie infettive

Consulenza per motivi di profilassi delle malattie infettive e relative attività ambulatoriali

Unico documento necessario per accedere agli ambulatori per attività di profilassi è il documento di identità o il permesso di soggiorno.
Presso gli ambulatori della S.C. Igiene e Sanità Pubblica vengono generalmente svolte le seguenti attività di profilassi, quando non diversamente specificato.

  • indagini epidemiologiche
  • consulenza/accertamenti per malattie infettive a richiesta del privato
  • consulenza per malattie parassitarie a richiesta del privato (scabbia, pediculosi, zecche)
  • consulenza antirabbica

Indagine epidemiologica e accertamenti a seguito di notifica di malattia infettiva

Ogni malattia infettiva, o sospetta di esserlo, deve essere comunicata da parte del medico che effettua la diagnosi, conformemente alle prescrizioni del D.M. del 15/12/1990, al Centro Unico di Notifica delle Malattie Infettive, presso il Palazzo della Salute - Via Operai, 80 (Fiumara).

La notifica deve contenere ogni elemento utile per la conduzione di adeguata inchiesta epidemiologica ed  essere effettuata tramite una delle seguenti modalità:

  • telefono: 010 849 7058
  • e-mail: notifica.malinf@asl3.liguria.it

Per le notifiche urgenti di malattie infettive che richiedono rapidi interventi di Sanità Pubblica è raccomandabile che esse vengano prioritariamente comunicate anche per via telefonica.
Dopo le ore 18.00 dal lunedì al venerdì, durante il sabato e la domenica e nei giorni festivi, occorrerà contattare il centralino aziendale (010 84911) chiedendo del Medico di pronta disponibilità della Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica.

Quando viene notificata una malattia infettiva, il sanitario incaricato della profilassi delle malattie infettive valuta (in relazione al tipo di malattia, alle sue modalità di diffusione e al tipo di comunità in cui essa si è verificata) se debbano essere adottate particolari misure di prevenzione, in accordo con quanto stabilito dalla Circolare del Ministero della Sanità n° 4 del 13/03/1998, nel rispetto delle Linee Guida ministeriali specifiche per argomento e in considerazione di quanto espresso dalla comunità scientifica nazionale ed internazionale.

A questo scopo il sanitario incaricato esegue direttamente un'inchiesta epidemiologica che, 

Questa, a seconda dell'urgenza e delle caratteristiche del caso, viene eseguita con una delle seguenti modalità:

  • telefonicamente (per i dati preliminari);
  • presso il domicilio del paziente;
  • presso l'ospedale dove il paziente è eventualmente ricoverato;
  • presso la comunità eventualmente interessata dal caso;
  • ambulatorialmente, previa convocazione telefonica o postale dell'interessato.

Durante la conduzione dell'inchiesta epidemiologica possono essere richiesti gli accertamenti ritenuti necessari e proposti trattamenti o interventi di prevenzione (ad es.: vaccinazione, trattamento antibiotico, disinfezione ecc.)  

Consulenza/accertamenti per malattie infettive

L’attività è rivolta a tutti coloro che desiderino sottoporsi, spontaneamente o su indicazione del medico curante, a controlli in seguito a contatti con persona affetta da malattia infettiva o a seguito di comportamenti a rischio (ad esempio: epatite, Infezione da HIV/AIDS, infezioni trasmesse sessualmente, malattie a trasmissione oro-fecale) nelle sedi ambulatoriali della Struttura Complessa Igiene e Sanità Pubblica di Genova Sampierdarena.
Tali accertamenti possono essere svolti in anonimato.

Consulenza antirabbica

In caso di morsicatura da animale rabido o sospetto, l'interessato può rivolgersi all'ambulatorio di Profilassi di via Operai 80 (tel. ambulatorio vaccinazioni: 010 849 7058), dove viene effettuata una inchiesta mirata

  • all'approfondimento della dinamica del fatto;
  • alla valutazione circa l'opportunità di provvedere alla vaccinazione antirabbica;
  • alla valutazione dello stato immunitario nei confronti del tetano.

Categorie a rischio quali:

  • veterinari;
  • personale addetto a canili;
  • guardie zoofile;
  • viaggiatori in zone di endemia;

possono rivolgersi per la consulenza pre-esposizione presso l'ambulatorio sopra indicato.

I viaggiatori in zone endemiche possono recarsi anche presso i Centri di Medicina dei viaggi.

Informazioni aggiuntive

  • Dipartimenti: Sanitari territoriali - prevenzione
  • Contatti:

    Centro notifica malattie infettive:
    telefono: 010 849 7058
    e-mail : notifica.malinf@asl3.liguria.it

    Consulenza antirabbica:
    Genova Sampierdarena (tel. ambulatorio vaccinazioni: 010 849 8646 - 7058)

Ultima modifica il Lunedì, 14 Gennaio 2019 09:35

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive