Logo asl 3 genoveseBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.itBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.it ticket web vai al sito: https://ticketweb.regione.liguria.it/cuppay/index.dopagina referti online

 

Progetti di vita indipendente

Per "vita indipendente" si intende la possibilità, per una persona adulta con disabilità grave, di autodeterminarsi, ovvero di compiere autonomamente le proprie scelte e gestire direttamente la propria esistenza. Sono destinatari del progetto di Vita indipendente le persone con:

  • disabilità motoria o sensoriale con riconoscimento della condizione di handicap grave ai sensi dell'art.3 comma 3 della legge 104/1992
  • disabilità intellettiva di grado lieve e medio-lieve con almeno il riconoscimento della condizione di handicap ai sensi dell'art.3 comma 1 della legge 104/1992 (requisito minimo)
  • capacità di autodeterminarsi
  • età compresa fra 18 ed i 65 anni
  • Isee per prestazioni sociosanitarie inferiore o uguale a 25.000 euro. In caso di bisogni superiori alla possibilità di offerta, ha priorità di accesso la persona con Isee inferiore.

A seconda del tipo di disabilità e della situazione clinica, personale, familiare e ambientale, per ogni persona si definisce uno specifico progetto che si articola in un Piano individualizzato di assistenza (Pia) redatto con la partecipazione attiva della persona disabile eventualmente supportato dalla sua famiglia o dall'amministratore di sostegno.

Interventi finanziabili per la Vita indipendente:

  • assunzione in regola dell'assistente familiare/personale in base al Ccnl della collaborazione domestica
  • acquisto di servizi educativi presso associazioni, fondazioni, cooperative sociali o altri enti iscritti ai relativi registri regionali (ove previsto)
  • acquisto di domotica e ausili (limitatamente a quanto non erogato dal Ssr)
  • abbattimento barriere architettoniche interne all'alloggio (limitatamente a quanto non finanziato con altri fondi comunali o regionali)
  • conduzione alloggio (affitto, utenze, amministrazione; il progetto non può esaurirsi nel mero contributo economico per la conduzione dell'alloggio)
  • trasporto (escluso il trasporto rientrante nel "diritto allo studio” ed il trasporto "riabilitativo" verso centri diurni o ambulatoriali)
  • interventi atti a favorire l'inclusione sociale attraverso sport e tempo libero

In relazione agli obiettivi del progetto stabiliti nel Pia individuale il valore massimo dell'intervento finanziato con il fondo per la Vita indipendente è pari a 1.200 euro mensili.

(Fonte: Regione Liguria)

Maggiori informazioni su: sito Regione Liguria

Tutte le informazioni sono reperibili nella delibera regionale n.1033/2016. Il testo è reperibile al seguente link: Atti di giunta e Decreti Regione Liguria 

Informazioni aggiuntive

  • Dipartimenti: Direzione Socio sanitaria
Ultima modifica Mercoledì, 24 Luglio 2019 13:21

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive