Logo asl 3 genoveseBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.itBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.it ticket web vai al sito: https://ticketweb.regione.liguria.it/cuppay/index.dopagina referti online

 

Richiesta fornitura integratori nutrizionali

La prescrizione di prodotti dietetici ai soggetti affetti da patologie oncologiche o neurologiche ad esito invalidante, con inibizione della nutrizione orale, ai sensi delle DGR n. 55 del 22/07/87 e DGR n. 4652 del 28/12/1995, è limitata, oltre al nutrizionista di struttura pubblica, ai seguenti specialisti di struttura pubblica: geriatra, oncologo, neurologo, foniatra/otorino, medico delle cure domiciliari  o palliative.

La prescrizione è limitata a non più di due prodotti (es. integratore e addensante) e per una previsione d’impiego massima di 6 mesi, eventualmente prorogabili di soli altri 6 mesi previa visita medica specialistica.                

La richiesta deve essere redatta da uno specialista nutrizionista o specialista geriatra, oncologo, neurologo, foniatra/otorino, medico delle cure domiciliari o palliative su apposito modulo contenente  i dati utili per definire la situazione clinica  del paziente e permettere al nutrizionista una migliore valutazione e inviata alla Struttura di Dietetica e Nutrizione Clinica di riferimento.

Le Strutture di Dietetica e Nutrizione Clinica di riferimento sono:

Il cittadino, munito di richiesta redatta dallo Specialista nutrizionista ASL3 o Gaslini  o da altro specialista autorizzato alla prescrizione, si deve recare in una sede del Distretto di appartenenza, dove il Medico Funzionario avvia la procedura autorizzativa. 

I prodotti verranno consegnati in distribuzione diretta da parte delle farmacie aziendali afferenti al Dipartimento delle Attività Farmaceutiche.

I prodotti da concedere sono quelli compresi nel capitolato della gara per integratori e soluzioni per alimentazione enterale appena aggiudicato.   

La procedura risponde alla necessità di fornire ai pazienti aventi diritto prodotti indispensabili e insostituibili  che hanno lo scopo di integrare l’alimentazione  e non  quello di sostituirla. A tale proposito si ricorda che non è possibile la prescrizione di prodotti commerciali sostitutivi di preparazioni alimentari che possono essere confezionate a domicilio o in alternativa reperite nelle comuni catene commerciali alimentari (ad esempio: purea, succhi di frutta, omogeneizzati, pasti preconfezionati e congelati ecc.), e che non verranno più concessi.

Informazioni aggiuntive

  • Dipartimenti: Sanitari territoriali - attività farmaceutiche
Ultima modifica il Giovedì, 08 Giugno 2017 13:28

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive