Logo asl 3 genoveseBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.itBollino Rosa ospedali italiani vicini alle donne vai al sito http://www.ondaosservatorio.it ticket web vai al sito: https://ticketweb.regione.liguria.it/cuppay/index.dopagina referti online

 

Distribuzione diretta farmaci e presidi

La distribuzione diretta di farmaci, da parte della struttura sanitaria, è intesa come la dispensazione di medicinali e dispositivi ad assistiti per l’uso presso il proprio domicilio.
La distribuzione diretta di farmaci può avvenire anche attraverso specifici accordi con le farmacie territoriali, pubbliche e private (distribuzione per conto).

La distribuzione diretta di farmaci e la distribuzione diretta di presidi e di materiale sanitario ai cittadini in regime d’assistenza integrativa diretta riguarda:

  • medicinali del primo ciclo terapeutico in seguito a dimissione ospedaliera o a visita specialistica;
  • medicinali in PHT;
  • farmaci e presidi per la cura di malattie rare, esclusi parafarmaci ed integratori;
  • farmaci e presidi per pazienti affetti da fibrosi cistica (L.548 del 23-12-1993);
  • materiale compreso nell’allegato A del nomenclatore tariffario della Regione Liguria delle protesi (prodotti per colo, ileo, urostomizzati);
  • diagnostici e presidi per pazienti affetti da diabete mellito;
  • presidi per pazienti affetti da emosiderosi;
  • nutrienti orali a soggetti affetti da patologie oncologiche o neurologiche ad esito invalidante;
  • ausili per pazienti con gravi patologie polmonari o tracheotomizzati, con patologie oncologiche, con gravi nefropatie, con patologie neurologiche e gravi esiti invalidanti, con patologie che comportano gravi complicanze dell’apparato digerente, con patologie di natura genetica ad esito invalidante;
  • i farmaci esteri (totalmente a carico del cittadino, tranne i casi previsti dalla normativa vigente).

Per la distribuzione diretta di presidi e di materiale sanitario presso le farmacie aziendali, il cittadino deve presentarsi negli orari di apertura con:

  • tessera sanitaria;
  • documento di identità o delega;
  • piano terapeutico redatto da uno specialista contenente il nome del prodotto, la posologia e la durata della terapia;
  • autorizzazione, rilasciata nel Distretto di appartenenza, per quanto riguarda gli ausili.

All'atto della consegna della merce il paziente sottoscrive, firmandolo, un modulo di ricevuta.
La distribuzione diretta di farmaci e la distribuzione diretta di presidi e di materiale sanitario ai cittadini in regime d’assistenza integrativa diretta, a seguito di diverse disposizioni legislative, è finalizzata a:

  • garantire la continuità assistenziale, mediante l’integrazione tra la terapia in fase acuta (ospedale) e la cronicità (medicina territoriale);
  • monitorare l'appropriatezza di utilizzo di determinati medicinali;
  • agevolare l'accesso ai medicinali da parte di specifiche categorie di pazienti;
  • salvaguardare la gestione finanziaria del Servizio Sanitario Nazionale, mediante il contenimento della spesa farmaceutica.

 

Informazioni aggiuntive

  • Dipartimenti: Sanitari territoriali - attività farmaceutiche
Ultima modifica il Martedì, 21 Marzo 2017 08:39

Usiamo i cookie per migliorare il sito e l'esperienza utente e il loro uso è essenziale per il corretto funzionamento dello stesso. Per saperne di piu' sui cookie, come cancellarli e come vengono utilizzati, andate nella nostra privacy policy.

  Accetto i cookie da questo sito.
Modulo informativo EU Cookie Directive